I commenti della QUARTA GIORNATA

La quarta giornata conferma sostanzialmente i valori espressi in campo nelle precedenti partite: la forza di alcune squadre che paiono quasi imbattibili, 3Italia e T-Systems su tutti; ma anche il momento no che sta passando la squadra vice-campione in …

La quarta giornata conferma sostanzialmente i valori espressi in campo nelle precedenti partite: la forza di alcune squadre che paiono quasi imbattibili, 3Italia e T-Systems su tutti; ma anche il momento no che sta passando la squadra vice-campione in carica, HP, che deve subire una pesante sconfitta ad opera di Nortel/Allasso.
Con questa sconfitta HP si ritrova nei bassifondi, mentre Nortel conquista la vetta del girone Emea, che comunque rimane equilibrato.
Il girone Japan invece sembra essere dominato dalle succitate 3Italia e T-Systems a punteggio pieno, anche se Acer sta dicendo la sua e lo sta facendo bene.
Entriamo nel dettaglio col commento delle partite più significative:

HP-NORTEL 2-11
Sinceramente, in pochi si sarebbero aspettati un risultato di tali proporzioni, senza nulla togliere ovviamente alla grande prestazione di Nortel, ma per chi ha visto l'anno scorso giocare Hp, riesce difficile commentare una partita in cui dopo 5 minuti la squadra gialla era già in vantaggio per 2-0. Da sottolineare grande prestazione di Nortel che lotta veramente su ogni pallone e che gioca anche sul 10-2 come se si fosse ancora sullo 0-0.

ATOSORIGIN-BOSCH 2-7

Una delle sfide più attese, viste le belle prove precedenti, si conclude con una netta vittoria da parte di Bosch che vincendo il recupero,potrebbe essere a punteggio pieno.

Il primo tempo è stato dominato da Bosch che ha sorpreso una troppo distratta Atosorigin che ha risentito molto dell'assenza del n°10. Nella ripresa buona reazione di Atosorigin, ma ormai il divario è troppo ampio per essere colmato e Bosch controlla il resto della partita con grande e sicurezza e tranquillità.

ARINSO-MICROSOFT 4-4

La partita più bella ed incerta fino all'ultimo si disputa tra Arinso e Microsoft che concludono un bel match combattuto fino alla fine grazie anche alla insolita situazione d'inferiorità numerica nel finale per Microsoft.
La prima frazione vede gli uomini di Bill Gates in vantaggio per 2-1, ma è nella ripresa che si avranno molte emozioni che porteranno all'incredibile 4-4 frutto dell'inferiorità numerica affrontata da Microsoft e dall'altra parte della grande determinazione di Arinso a non mollare.

Per questa settimana è tutto, la prossima giornata propone come partita di cartello la super-sfida tra le due capolista del girone Japan, 3Italia e T-Systems. Sempre nel girone Japan destano molto interesse anche le sfide tra Symantec e Ibm e tra Kelkoo e Acer.
Il girone Emea invece vede la sfida tra le due grandi delusioni, per adesso, Microsoft e HP, e un interessantissimo Creative/Esprinet - Alcatel.
Insomma più si va avanti più il torneo si fa avvincente e appassionante, ne è prova la presenza costante e crescente di pubblico, quindi sarà bene in futuro non perdere neanche un match per non perdersi neanche un emozione offerta dalle 24 squadre.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here