C’è una nuova piattaforma HPE per l’in-memory computing

Hewlett Packard Enterprise ha rilasciato la piattaforma di in-memory computing HPE Superdome Flex.

La nuova piattaforma permette alle aziende di qualsiasi dimensione di elaborare e analizzare enormi quantità di dati per trasformarli in insight in tempo reale attraverso i database in-memory come SAP Hana, Oracle Database In-Memory e Microsoft SQL Server.

Per ottenere i migliori risultati dall'in-memory computing, l'infrastruttura sottostante deve essere in grado di indirizzare dataset di enormi dimensioni e gestire l’analytics senza rallentare le transazioni, ottenendo così insight in tempo reale.

HPE Superdome Flex ha un design modulare che scala in maniera trasparente, permettendo alle aziende di mantenere il passo con l'evoluzione delle esigenze relative ai dati, e offre affidabilità senza paragoni dando vita a una piattaforma resiliente che salvaguarda i workload critici.

La nuova piattaforma mission-critical HPE per l’in-memory computing unisce HPE Integrity Superdome X alla tecnologia scalabile per l'analisi dei dati ad alte prestazioni che HPE ha ottenuto mediante l'acquisizione di SGI.

HPE Superdome Flex permette trasformare i dati in insight in tempo reale: progettato secondo i principi del Memory-Driven Computing, mette a disposizione un pool di memoria condivisa attraverso un fabric di connessione ultraveloce capace di scalare da 768 GB a 48 TB in un singolo sistema garantendo una ineguagliata potenza di calcolo per le applicazioni più esigenti.

La piattaforma si avvale di un particolare design modulare che può scalare da quattro a 32 socket a passi di quattro. Questo introduce negli ambienti di ogni dimensione capacità di in-memory computing in grado di espandersi trasparentemente e in modo economicamente efficiente al crescere delle necessità.

Per salvaguardare i workload mission-critical HPE Superdome Flex offre capacità RAS (Reliability, Availability, Serviceability) raggiungendo il 99,999% di disponibilità a singolo sistema.

Riguardo i servizi a supporto, HPE Pointnext ha le competenze che occorrono per aiutare le aziende nel percorso di trasformazione digitale: Advisory Services, focalizzati sullo sviluppo di una strategia di business allineata ai risultati di business; Professional Services, specializzati nell'implementazione trasparente, nell'esecuzione nel rispetto del budget e nelle configurazioni creative che permettono di ricavare il massimo dalla soluzione HPE Superdome Flex; Operational Services, che offrono supporto per l'intera soluzione e l'ecosistema applicativo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here