01net

HPE compra Niara per rendere più sicuro ClearPass

Si chiama Niara, ha sede a Sunnyvale, in California, sviluppa tecnologie UEBA (User and Entity Behavior Analytics) e da ieri è entrata a far parte degli asset di HPE.
Hewlett Packard Enterprise ne ha annunciato infatti in queste ore l’acquisizione, con l’obiettivo di integrarne le attività nel portafoglio di sicurezza Aruba ClearPass.

Obiettivo di questa operazione, i cui termini economici non sono stati resi noti, è quello di portare nuovi livelli di sicurezza e protezione nei dati di business e nei dati IoT dei clienti HPE.
La crescita dell’IoT e dei dispositivi connessi, si legge nella nota che accompagna l’annuncio, rende la sicurezza una delle principali preoccupazioni per le aziende.
L’obiettivo dell’operazione è arrivare a una combinazione tra le soluzioni di analisi comportamentale di nuova generazione sviluppate da Niara con il portafoglio di network security di Aruba, così da offrire un sistema completo di visibilità e detection.

Cosa fa UEBA e perché è importante per HPE

Con UEBA si intende una nuova famiglia di tecnologie di sicurezza che identificano le nuove minacce in grado di penetrare i sistemi perimetrali tradizionali, a partire dai firewall.
La tecnologia lavora sulla profilazione e sull’individuazione delle anomalie combinando metodi di analisi di base e analitiche avanzate.
La proposta di Niara punta all’automazione delle attività di identificazione di attacchi e di comportamenti rischiosi all’interno di una organizzazione riducendo sia il tempo necessario alla loro individuazione, sia la necessità di skill specifici all’interno dei gruppi di lavoro dedicati alla sicurezza.

Concretamente, una volta che Niara identifica un comportamento anomalo, ClearPass è in grado di modificare le policy di accesso alla rete, così da isolare o disconnettere l’utente o il dispositivo che lo hanno generato, così da impedirne l’accesso a informazioni sensibili.

Così Antonio Neri, Executive Vice President and General Manager, Enterprise Group , commenta l’operazione: “Niara è una realtà leader in una nuova categoria di soluzioni che utilizzano il machine learning e la big data analytics per scoprire nuovi attacchi avanzati. Con l’integrazione di Niara in ClearPass, siamo in grado di offrire una soluzione avanzata di network security, in grado di proteggere sia i dati dei nostri clienti, sia i dati che provengono dalle applicazioni IoT, sempre più centrali nel business nelle aziende”.