Hp rilascia i ProLiant G6

Nuovi server a base Intel

I nuovi server ProLiant G6, presentati da Hp, offrono il doppio delle performance rispetto alle precedenti generazioni e sono migliorati sotto i profili dell'efficienza energetica, della virtualizzazione e dell'automazione.

Sul piano del risparmio energetico i G6 sono dotati di Sea of Sensors, un sistema che traccia l'attività termica del server mediante 32 sensori intelligenti, che regolano dinamicamente le componenti del sistema (ventole, memoria e processi di input/output) per ottimizzare il raffreddamento del sistema e incrementarne l'efficienza. Il Common Power Slot Design serve a minimizzare gli sprechi energetici, consentendo di scegliere tra quattro tipologie di alimentazione in relazione allo specifico carico di lavoro, e il Dynamic Power Capping rialloca le risorse del data center, settando o fissando dinamicamente il livello di energia consumato dai server.

Per quanto riguarda la produttività, la piattaforma ProLiant G6 ha un set di tecnologie embedded e strumenti flessibili: ProLiant Onboard Administrator va a semplificare il set up dei server e ne esamina lo stato di salute anche quando sono offline; Insight Control Environment (Ice) management console consente di controllare la gestione e il monitoraggio dell'infrastruttura server onsite o da remoto; Virtual Connect Flex-10 Ethernet module, è una tecnologia di interconnessione per distribuire la larghezza di banda di una porta di rete Ethernet da 10 Gb su quattro connessioni di rete distinte.

I ProLiant G6 montano i nuovi processori Intel Xeon 5500 e sono abbinati agli Hp Smart Array Modular Controller per raddoppiare le performance complessive. La piattaforma G6 include vari server per rack, blade e sistemi tower.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here