Hp LaserJet 4000, la stampante per la nuova Rete

Lunedi prossimo sara disponibile in tutto il mondo la nuova stampantelaser per i gruppi di lavoro di Hewlett-Packard. Costa 1600 dollari eincorpora la tecnologia JetSend per l’interazione remota di periferiche.

In materia di periferiche, Hewlett-Packard dimostra di sentire addosso la
responsabilità dell'evoluzione della specie. A lei il mercato richiede le
linee evolutive dell'office printing del Duemila. Non per nulla la casa di
Palo Alto ha circostanziato il lancio della nuova stampante per i gruppi di
lavoro, la LaserJet 4000 con ampi riferimenti al darwinismo. Il discorso è
chiaro: dopo un lungo periodo in cui la stampa personale di documenti si è
affermata completamente, arriva il momento di ottimizzare le attività di
stampa (anche per tenere fede ai discorsi sul total cost of ownership) e di
cambiare modello. Da quello che imponeva di stampare i documenti e poi
distribuirli, si deve passare alla distribuzione elettronica degli stessi e
alla stampa il locale, per arrivare anche a un giorno in cui saranno i
dispositivi periferici a parlare fra loro direttamente via Web (quindi
anche a lunga distanza), senza l'intervento umano. Quest'ultima cosa in Hp
la chiamano "intelligent integration" e il primo passo verso questo
ambizioso obiettivo è proprio la LaserJet 4000, una stampante di rete che,
in un colpo solo, incorpora tutti gli strumenti e le tecnologie che
definiranno la gestione dell'informazione stampata nel prossimo secolo. "
una macchina per i gruppi di lavoro che costa 1600 dollari e che può esser
e
declinata in quattro versioni, differenti per volumi di stampa, ma tutte
caratterizzate dalla capacità di produrre 16 pagine al minuto a 1200 dpi,
grazie alla concorrenza di un processore Risc a 100 MHz e alla tecnologia
FastRes. Emette la prima pagina entro 15 secondi, tanto quanto dura il
tempo di warm-up (contro i 45 secondi delle LaserJet5). Ma le
caratteristiche che la pongono come elemento rappresentativo del salto
generazionale sono WebJetAdmin, il software di setup e gestione via
Internet (e quindi da remoto), la funzione Transmit Once, che memorizza il
job una volta per tutti i lavori seguenti, e, per la prima volta su una
periferica Hp, la tecnologia JetSend. Con ambizioni di diventare standard
di mercato (Hp lo ha licenziato a Xerox, Canon, Ricoh e Lexmark), JetSend
è
l'anima della Intelligent Integration fra periferiche aziendali propugnata
da Hp. Permette, infatti, che uno scanner possa connettersi, via Internet,
a una stampante remota e svolgere lavori senza richiedere interventi
manuali. Per far sì che il disegno di Hp si completi, alla LaserJet 4000
dovranno far seguito gli scanner abilitati JetSend. A tutt'oggi ne esiste
un prototipo piano, mentre uno verticale è in fase di sviluppo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here