Hp diventa il numero uno delle workstation

In base ai dati contenuti in un’indagine che verrà pubblicata dall’analista americano Idc, Hewlett Packard è salita l’anno scorso in vetta alla classifica dei produttori di workstation Unix e Windows Nt, sostituendosi a Sun Microsystems, …

In base ai dati contenuti in un'indagine che verrà pubblicata
dall'analista americano Idc, Hewlett Packard è salita l'anno scorso in
vetta alla classifica dei produttori di workstation Unix e Windows Nt,
sostituendosi a Sun Microsystems, che slitta così al secondo posto.
Comunque, in valore è ancora Sun a guidare il mercato.
Nel 1997, Hp ha venduto 330.559 workstation, raggiungendo un market share
del 16,9 per cento che si contrappone al 16,2 per cento dell'anno
precedente. Sun ha invece venduto "soltanto" 285.815 stazioni di lavoro,
totalizzando una quota di mercato del 14,7 per cento (contro il 20,7 per
cento dell'anno precedente). La totale fedeltà di Sun a Unix ha
condizionato questo risultato (si sono vendute complessivamente 53mila
macchine in meno), visto che è stato Windows Nt a guadagnare più terreno
durante il 1997.
Ma questa non è l'unica cattiva notizia per la casa di Scott McNealy. Il
recente merge fra Compaq e Digital, infatti, fa slittare Sun al terzo posto
in classifica a causa dell'unione delle unità vendute dalle due società.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here