Hp completa la gamma di stampanti aziendali

Aggiornata, con cinque nuove printer, l’offerta di soluzioni dedicate ai clienti enterprise.

Per affrontare un mercato sempre più competitivo, Hp ha presentato cinque nuove stampanti dedicate principalmente al mercato business. Partendo dal segmento delle laser monocromatiche, l'azienda californiana ha sostituito la LaserJet 4100, uno dei suoi modelli di maggior successo (con oltre un milione e mezzo di esemplari è stata la laser in assoluto più venduta al mondo), con due nuovi prodotti, battezzati rispettivamente 4200 e 4300, caratterizzati da una velocità di 33 e 43 pagine al minuto.
Il primo modello si basa su un microprocessore a 300 MHz, possiede una memoria base di 48 MByte, un cassetto portacarte da 600 unità e una cartuccia toner da 12mila pagine. È disponibile in varie configurazioni, che si differenziano per la dotazione di accessori (scheda di rete, duplex, pinzatrice) con un prezzo base di 1.400 euro. La LaserJet 4300 si distingue dalla sorella minore, oltre che per la velocità di stampa, anche per un processore a 350 MHz, per una Ram standard di 64 Hp e per la maggior durata (18mila pagine) del toner. Per quanto riguarda le laser a colori, Hp ha presentato la Color LaserJet
2500, un modello da 4 ppm a colori e 16 in monocromatico che, in virtù di un prezzo estremamente aggressivo (1.200 euro), si rivolge a tutti gli utenti che stampano normalmente in bianco/nero e devono realizzare saltuariamente brochure a colori. Tra le caratteristiche di rilievo, il controller Pcl5, l'emulazione Postscript Level 3 e l'interfaccia Parallela/Usb. La Color LaserJet 5500 è, invece, un nuovo modello A3 single pass da 22 pagine al minuto sia a colori che in B/N, dotata di processore a 400 MHz ed emulazione Pcl6 e PostSript Level 3. Possiede un'autonomia di stampa di 1.600 fogli, una memoria di 96 Mb espandibile a 416 Mb e una risoluzione massima di 2.400 dpi. È disponibile a un prezzo base di 4.520 euro.


Hp ha anche arricchito la gamma delle printer a getto d'inchiostro con la DeskJet 450 e la Business InkJet 3000. La prima è una stampante portatile dal peso di soli 1,8 kg, con una velocità di 8 ppm a colori e una risoluzione di 4.800 dpi. In opzione è possibile installare una cartuccia esacromatica e una batteria ricaricabile agli ioni di litio che garantisce un'autonomia di 350 pagine. La Business InkJet 3000 offre, invece, delle prestazioni (ed anche un prezzo) paragonabili a quelle di una laser da 8 ppm a colori e 14 ppm in monocromatico. Possiede 4 cartucce d‚inchiostro separate, 88 Mb di Ram, una scheda di rete che la trasforma in un server di stampa autonomo e, in opzione, un modulo duplex. Si tratta di un modello destinato a coloro che desiderano la qualità fotografica di una inkjet unita alla velocità di una laser.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here