Hp-Compaq: ora tocca all’Europa

Presentata la documentazione alla Commissione europea, mentre il Canada ha già dato il proprio via libera

Hewlett Packard ha ufficialmente informato gli organi regolatori europei dei propri piani legati all’acquisizione di Compaq Computer. Con questa mossa ha preso ufficialmente il via l’ultimo tra i più importanti esami in materia di antitrust.
Analogo esame è in corso negli Stati Uniti, mentre il Canada avrebbe dato la propria approvazione all’accordo nei giorni scorsi.
Portavoce di Hewlett Packard avrebbero dichiarato che l’azienda, che ha comunque già avuto colloqui informali in merito, si aspetta una prima risposta dalla Commissione europea nel giro di 4 o 6 settimane, risposta che potrebbe per altro prevedere anche una richiesta di ulteriore documentazione o informazioni addizionali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here