Hitachi spinge sui dischi per notebook

Il Travelstar 4K40 è più resistente agli urti e in grado di reggere senza guasti 600.000 cicli di lettura/scrittura

30 marzo 2004 Dopo aver annunciato modelli “monstre” da 300
e 400 GB
, Hitachi rilancia sui dischi fissi, questa volta volgendo lo
sguardo ai notebook.

La casa giapponese ha infatti nei piani il rilascio di Travelstar 4K40,
un disco da 2,5 pollici con una migliore tolleranza agli urti e un maggior durata
in termini di cicli di lettura/scrittura.

Il nuovo hard disk è caratterizzato da una velocità di 4200
RPM
e una capacità di 40 GB. A giudizio della
società è in grado di gestire uno shock di 300 G per 2
millisecondi
(il 50% in più rispetto alla precedente generazioni
di dischi Hitachi) quando è in funzione, ed è costruito per reggere
fino a 600.000 cicli di lettura/scrittura senza nessun guasto (il doppio rispetto
ai modelli precedenti). Inoltre il disegno costruttivo prevede l’utilizzo
di due chipset (anziché di 4) in modo da ridurre il numero dei componenti.

Sia Hitachi che altri produttori hanno a listino dischi per notebook con capacità
di 60 e 80 GB, ma gli studi di mercato indicano che il taglio di 40
GB
è quello preferito dagli utenti (rappresenta il 44% delle
vendite totali).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here