Hitachi e Digital portano Nt su mainframe

L’inedita acoppiata Hitachi-Digital ha annunciato una collaborazione che dovrebbe portare ala realizzazzione di software adatto a portare Windows Nt su piattaforme mainframe. Il lavoro si svolgerà su macchine sia Intel che Alpha e avrà co

L'inedita acoppiata Hitachi-Digital ha annunciato una collaborazione che
dovrebbe portare ala realizzazzione di software adatto a portare Windows Nt
su piattaforme mainframe. Il lavoro si svolgerà su macchine sia Intel che
Alpha e avrà come obiettivo la creazione di una rete di server anche
piccoli in grado di formare un mainframe "virtuale", a costi più bassi, ma
ugualmente affidabile, grazie all'impiego di hardware e software standard.
" dunque chiaro che la collaborazione di occuperà prevalentemente di
clustering, cercando di aumentarne la potenza e la sicurezza a un tempo. "
previsto che si arrivi a software in grado di meglio distribuire i carichi
elaborativi, quando ci si trovi a lavorare con grandi quantità di
informazioni.
La partnership fra una realtà americana e una giapponese arriva qualche
giorno dopo l'annuncio che Nec avrebbe adottato Windows Nt 5.0 e la
piattaforma Merced a 64 bit nei mainframe di prossima generazione. Il
costruttore sta già studiando come far girare applicazioni Nt insieme a
quelle proprietarie esistenti su un unico sistema ibrido.
Digital e Hitachi hanno risposto annunciando anche l'intenzione di
produrre software che consenta di potenziare i server multiprocessore a
base Nt, portandone le configurazioni da 14 a 64 Cpu entro il 1999
(rispetto alle 4 ora consentite con l'attuale Nt).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here