Hewlett-Packard aggiorna il proprio Unix per Internet

Hewlett-Packard ha annunciato l’upgrade della propria versione di Unix, per il mondo della rete, con Hp-Ux 11i (in caso vi fosse qualche dubbio, la "i" sta proprio per Internet). Il software arriverà sul mercato con numerosi ampliament …

Hewlett-Packard ha annunciato l'upgrade della propria versione di
Unix, per il mondo della rete, con Hp-Ux 11i (in caso vi fosse
qualche dubbio, la "i" sta proprio per Internet). Il software
arriverà sul mercato con numerosi ampliamenti progettati per
migliorare i server della casa di Palo Alto adatti a Internet.
Il nuovo prodotto includerà componenti software, di Hewlett-Packard e
di numerose altre società, progettati per girare sui siti Web,
e-commerce e di altre operazioni Internet. Più avanti, il nuovo
sistema operativo potrà essere utilizzato per il server Unix high-end
che arriverà in autunno, "Superdome" e per altri nuovi server che
gireranno sul chip Itanium di Intel, anch'esso in arrivo a fine anno.
Hp-Ux 11i lavorerà su computer con più di 256 Cpu. Hp ha circa 2.000
programmatori che lavorano sul sistema operativo Unix. Un portavoce
della casa di Palo Alto ha affermato che sarà garantita la continuità
della compatibilità tra i due sistemi, Hp-Ux 11 e suo "fratello" 11i.
La nuova versione include il software di Infoseek, Resonate,
Sun-Netscape Alliance, iPlanet, Apache, Bea Systems e molti altri.
Per il primo trimestre del prossimo anni il nuovo sistema operativo
potrà funzionare anche con software Linux.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here