Hcr, distributore e anche consulente

L’azienda romana affianca alla storica attività di distribuzione una divisione che si occupa di consulenza: dal personale allo sviluppo di software fino al presidio dei Ced

Dicembre 2005, Il Gruppo Hcr, guidato da Alfredo Patti,
da qualche anno ha cominciato una diversificazione del business, affiancando
alla storica business unit per la produzione e distribuzione di sistemi una
divisione sulla consulenza erogata ai large account e declinata in tre attività
principali: ricerca e selezione del personale; attività di tipo sistemistico
con creazione di team di lavoro per lo sviluppo di applicativi software o per
il presidio di Ced; infine, attività a contorno quali l'outplacement
e corsi per la gestione degli assessment. Nel primo caso si tratta di fare incontrare
la richiesta di professionalità da parte di aziende che lo necessitano
con il personale in esubero presso altre, "travasando" le competenze
da una parte all'altra. La seconda attività è di carattere più
generico: da un'analisi del personale interno si favoriscono la rivalutazione
del potenziale, la conversione dei ruoli all'interno dell'azienda e la loro
riassegnazione. «Per tutte le iniziative citate ci rivolgiamo ai large
account e, nello specifico, alle imprese del settore dell'It, avendo un'esperienza
pluriennale in quest'area»
prosegue il presidente. L'attività
storica, infatti, quella relativa alla divisione sistemi, cuba oggi il 50% del
fatturato totale e si occupa della distribuzione dei notebook professionali
Vaio di Sony, nonché dei propri pc Smart e server di rete su architettura
Intel.
«Realizziamo 5mila sistemi l'anno - spiega Patti - commercializzati
attraverso circa 400 partner tra software house e system integrator»
.

La società ha due sedi a Roma, una a Milano, una a Bologna ed è
prevista l'apertura di una sede a Padova.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here