Guida alle stampanti multifunzione enterprise

Vi abbiamo parlato poco tempo fa delle stampanti multifunzione, e in quell’occasione ci siamo soffermati in particolare su modelli che fossero in grado di soddisfare prevalentemente una utenza di professionisti e Pmi. È piuttosto evidente che le esigenze di una azienda di più grandi dimensioni sono diverse, ed anche il business model proposto lo è.

Di fatto, una grande parte del mercato printing rivolto al settore enterprise funziona su logiche diverse rispetto a quanto avviene per le Pmi: il noleggio a lungo termine è largamente utilizzato, tanto da rappresentare quasi uno standard de facto per questa nicchia di mercato.

I motivi sono presto detti; l’azienda cliente può mettere a budget una cifra prefissata per questo che diventa a tutti gli effetti un servizio (e non più un asset aziendale); inoltre non deve più preoccuparsi della eventuale manutenzione della periferica. Il partner o il produttore, d’altro canto, hanno la certezza di costante flusso di cassa, che permette di programmare con maggior agilità investimenti e spese.

Non secondari anche gli aspetti fiscali, che spesso premiano questa tipologia di somministrazione, in luogo di un acquisto diretto.

Anche per questa ragione, non vedrete prezzi di listino dei modelli che vi andremo a proporre. Non di rado, infatti, i produttori non li comunicano neppure, e vengono stipulati contratti di costo variabile, in funzione della lunghezza del noleggio e del volume di stampa mensile previsto.

Le possibilità che offre il mercato dei multifunzione di fascia alta sono sicuramente numerose; non tutti i player del mercato printing hanno a listino prodotti di questo livello, preferendo posizionarsi sul segmento consumer o Pmi.

Inoltre, nel nostro target abbiamo in questa occasione deciso di inserire modelli che stampino anche in formato A3, dato che si tratta di un fattore di forma che sicuramente non può mancare in aziende di dimensioni medio/grandi.

Sicuramente ci interessano anche altri parametri, come la capacità dei cassetti carta e la velocità di stampa e scansione. Su questa fascia di prodotti, sono fortunatamente presenti una gran parte delle caratteristiche essenziali, come un completo set di networking, protocolli di sicurezza e sopporto al device mobili. Vediamo assieme uno spaccato del mercato.

Epson

Il marchio giapponese da tempo ha fatto una scelta di campo piuttosto precisa, orientandosi verso tecnologie ad inchiostro, motivando questa scelta con un TCO di assoluto rilievo rispetto alla controparte laser.

Epson non è storicamente un brand noto per la sua predilezione per il segmento enterprise, ma la situazione nel tempo è indubbiamente cambiata. Modelli come WorkForce Enterprise WF-C20590 raggiungono performance superiori a gran parte delle equivalenti laser. Il produttore dichiara infatti 100 pagine al minuto in bianco/nero e a colori, consumando l'88% di energia in meno rispetto alle stampanti laser. Un fatto che potrebbe avere una sua importanza in sede di scelta, dato che anche con formule di noleggio, ovviamente il conto energetico rimane in capo a chi sfrutta la MFP. Ad alimentare il veloce motore di stampa, ci pensano i 2350 fogli standard divisi nei vari cassetti (espandibile a 5350). L’ADF contiene 140 pagine, e 110 ipm è la velocità dichiarata per lo scanner.

Sui un livello leggermente inferiore, troviamo WorkForce Pro WF-C8690D3TWFC: 35 pagine minuto in entrambe le modalità, e alimentazione carta standard per 1835 fogli. L’ADF da 50 fogli lavora in sinergia con lo scanner da 35 ipm. Anche in questo caso, ovviamente, la tecnologia è il getto di inchiostro.

In sintesi, abbiamo una ampissima scelta, e trattandosi di prodotti di fascia alta, è lecito attendersi che l’utente o il gruppo di utenti abbiano esigenze specifiche; sicuramente il mercato offre sufficiente scelta e configurabilità per soddisfare ogni richiesta.

Hp

Lo storico marchio americano, anche dopo la scissione con Hewlett Packard Enterprise, ha conservato tutto il settore printing, anche quello per il mercato aziendale. Non è un caso, con tutta probabilità: in effetti, HP ha sempre  prodotto stampanti per aziende, oltre che per utenti privati; tuttavia di rado si è cimentata con i large enterprise nel settore printing. Abbiamo tuttavia modo di indicarvi sicuramente un prodotto che rispecchia le nostre esigenze, e stiamo parlando di HP PageWide Managed Color Flow E77650z.

Questa multifunzione a colori presenta un processore da 1,2 Ghz, e fino a 50 pagine/minuto a colori. I cassetti carta permettono di inserire un massimo di 4650 fogli. La parte scanner comprende ADF da 200 fogli.

HP PageWide Managed Color Flow E77650z è perfetta per i gruppi di lavoro, con caratteristiche che la rendono l’alleato perfetto per snellire i tempi di lavoro, come la possibilità di immettere i dati in modo più rapido e preciso grazie alla tastiera estraibile.

Inoltre questa stampante fa della sicurezza una delle sue caratteristiche principali, monitorando le connessioni di rete in uscita per bloccare richieste sospette e malware, mentre le attività in memoria vengono monitorate costantemente per rilevare e bloccare eventuali tentativi di intrusione attacchi.

Kyocera

Continua il nostro percorso con un'altra società giapponese: è il caso di Kyocera, con sede a Kyoto ed attiva dal 1959. Nata come Kyoto Ceramic Company, ancora oggi fa ampio uso del proprio know-how nell’utilizzo della ceramica, sia in campo printing che (ad esempio) in coltelli ceramici.

L’offerta commerciale Kyocera può soddisfare tanto il libero professionista, quanto un large enterprise.

Un prodotto come TASKalfa 8052ci è certamente adatto a carichi di lavoro molto importanti. Non a caso, il motore di stampa produce fino a 80 pagine al minuto in bianco e nero, e 70 a colori. È la stessa Kyocera a definire questo modello "il fiore all'occhiello" della gamma dei sistemi multifunzione, grazie alla velocità di stampa, alla capacità di gestione della carta e alla nuova tecnologia a colori che consente di ottenere un'elevata qualità dell'output. 4,5 Gbyte la RAM a bordo, coadiuvata da un SSD da 8 Gbyte. La gestione carta, come sottolineato dall’azienda, è piuttosto rilevante: 4000 fogli la capienza totale dei cassetti di base, espandibili a 7650. Lo scanner non è da meno, con 220 ipm. Ovviamente disponibili accessori opzionali per la gestione del documento, incluso piegatura opuscoli e tripla.

Fra i prodotti più mainstream, vi segnaliamo TASKalfa 4053ci. Si tratta di un prodotto in grado di stampare 40 pagine al minuto, grazie anche ai 4 Gbyte di RAM e ai due cassetti carta da 500 fogli ognuno (la capacità carta à ampliabile fino a 7150 fogli). Al quadro generale aggiungiamo la velocità scanner di 220 ipm. Fra gli accessori (numerosi) citiamo finisher con pinzatura, piega in 3, e unità di foratura.

Olivetti

L’azienda fondata da Camillo Olivetti nel 1908 ha attraversato una lunga serie di cambiamenti societari e produttivi, fino a portala alla attuale conformazione come società operante nel gruppo Telecom Italia.  Da sempre presente nel settore printing, oggi Olivetti offre ai propri partner e clienti un nutrito parco macchine, fra cui più di un modello con caratteristiche idonee al nostro articolo.

La multifunzione A3 a colori d-Color MF759 ha evidenti vocazioni large enterprise: 75 pagine /minuto in bianco e nero, e 60 a colori con 4 Gbyte di RAM. Un motore di stampa performance, beh supportato dai 3.650 fogli ospitati di serie da questo prodotto, ed espandibili a 6650. L’ADF non è da meno: 300 pagine, e velocità di scansione fino a 240 ipm. Fra gli accessori, oltre ai cassetti carta, citiamo i finisher con pinzatrice e piegatrice.

Oltre a un modello di fascia alta come il precedente, Olivetti ha comunque una gamma ampia di prodotti. Una fascia di mercato intermedia la occupa d-Color MF454. 45 pagine al minuto sia bianco/nero che colori, 4 Gbyte di RAM e 2 cassetti per un totale di 1000 fogli sono la base di questo MFP. La sezione ADF è analoga  d-Color MF759: 300 pagine, e velocità di scansione fino a 240 ipm.

Oki

Torniamo in Giappone con Oki Electric Industry. La società, fondata nel 1881 da Kibataro Oki, è sempre attiva nel settore printing. Tuttavia, il range medio non è particolarmente focalizzato sul mercato entreprise, comunque presidiato dai modelli della serie ES9000 MFP. In particolare, il modello ES9476 MFP è una stampante multifunzione a colori A3, il cui print engine produce 50 pagine minuto tanto in bianco/nero quanto a colori. 550 fogli costituiscono la base della capacità carta, opzionalmente aumentabili di altri 1100 fogli con due cassetti aggiuntivi. L’ADF da 100 fogli lavora a stretto giro con lo scanner, per una velocità di 120 ipm. Fra le opzioni, i sopracitati cassetti carta, e l’unità di finitura con pinzatura a sella.

Ricoh

Un altro grande produttore del Sol Levante, presente sul mercato dal 1936. La lineup di Ricoh è ampia, e abbraccia sia la PMI che i large enterprise.

All’interno della gamma, vi segnaliamo per la fascia alta della forbice IM C6000. Questo MFP sforna 60 pagine al minuto, che siano a colori o in bianco e nero. Per alimentare il motore di stampa, Ricoh ha dotato questo modello di alimentazione carta da 1200 fogli, espandibile fino a 4700, e raccolti in vassoio di uscita da 500 pagine. Lo scanner raggiunge 120 immagini per minuto, e i 2 Gbyte di RAM possono essere espansi fino a 4. Prevedibilmente ampia la scelta di opzioni, come finisher, unità di perforazione  o supporto NFC.

Se volessimo guardare ad un prodotto intermedio nel contesto dell’offerta di Ricoh, un esempio potrebbe certamente essere IM C3500A. si tratta di un multifunzione a colori da 35 pagine al minuto, e condivide con il fratello maggiore la dotazione RAM di 2 Gbyte, oltre alla capacità carta di serie di 1200 pagine. Anche in questo caso, espandibile a 4700. L’uscita carta di serie è di 500 fogli, e lo scanner ha prestazioni analoghe al precedente modello: 120 ipm. Sono disponibili diverse modalità opzionali di finitura, come la piegatura o la fascicolazione a libretto.

Sharp

La casa giapponese, che ha superato il secolo di vita, ha fatto molta strada dai tempi della prima matita meccanica lanciata sul mercato nel lontano 1915. Oggi è un gigante dell’elettronica, e molti suoi prodotti di printing abbracciano proprio il nostro target di riferimento. Anzi, più di un modello è oggettivamente pensato senza alcun dubbio per utilizzi particolarmente intensi. Ad esempio, MX-7850 è un prodotto tanto performante, quanto mastodontico. 75 pagine al minuto, la velocità del motore di stampa, sia a colori che in bianco e nero. E a supporto troviamo una capacità standard di 3100 fogli, espandibile fino ad 8500. Basterebbe per indicare questo prodotto come di fascia altissima, ma ovviamente anche il resto della scheda tecnica conferma questo fatto:  6 Gbyte di RAM e ADF da 150 fogli ad esempio.

Fra le proposte di Sharp ovviamente trovano posto anche soluzioni meno dipartimentali. La lineup è davvero ampia; un estratto ad esempio è MX-4060N. Questo multifunzione A3 a colori esprime 40 pagine al minuto in entrambe le modalità di stampa, con cassetti carta da 650 fogli (espandibili a 6300). La scansione arriva a 80 ipm, e ha funzionalità Single Sign-On con connessione Cloud. Ampia anche la gamma di accessori, dai cassetti carta alla cucitrice.

Triumph Adler

Lo storico marchio tedesco, nato nel tardo ‘800 ha vissuto varie trasformazioni nel corso della sua lunga vita. Lo stato attuale è stato raggiunto nel 2010, con l’acquisizione del 100% del Triumph Adler da parte di Kyocera Mita Corporation.

Il produttore tedesco appartiene senza dubbio a quel gruppo di società che si è focalizzata sul segmento corporate, per quanto riguarda la lineup di prodotti, tanto software quanto printing.

Il business model prevede vendita indiretta tramite partner di canale, e al pari di molti altri competitor non pubblica un listino prezzi.

Fra le soluzioni a catalogo, 4006ci offre prestazioni di tutto rispetto: stampa sia colori che bianco/nero a 40 pagine minuto, doppio cassetto da 500 fogli e vassoio di uscita anch’esso da 500 fogli. I 4 Gbyte di RAM permettono di gestire anche stampe impegnative senza rallentare il workflow. Lo scanner processa fino a 100 ipm. Ampia la scelta di accessori: cassetti carta, finisher, perforatrice, piegatore di depliant sono solo alcuni esempi delle possibilità offerte.

Per chi ha esigenze superiori, il produttore tedesco ha modelli ancora più performanti. Un esempio? 8006ci.
Questo modello porta le prestazioni su livelli decisamente superiori: le PPM sono 80 in bianco/nero, e 70 a colori, e ad alimentare il performante motore di stampa ci sono cassetti carta per un totale di 4000 fogli. La RAM sale a 4,5 Gbyte, e la velocità di scansione è di 120 ipm. Anche in questo caso ricco il parto accessori; si tratta chiaramente di un prodotto high- end, destinato a volumi di stampa importanti.

Xerox

Ci spostiamo negli Stati Uniti per Xerox, indubbiamente uno dei leader di settore e fra i più grandi produttori al mondo. Xerox ha scritto molte pagine importanti dell’ information technology dal 1906 ad oggi, anche grazie al Palo Alto Research Center.

Nel settore printing, a tutt’oggi core business di una lineup comunque diversificata, l’azienda statunitense ha prodotti adatti a molti utilizzi. Per quanto riguarda la nostra ricerca, indubbiamente il top di gamma è XEROX COLOUR C60/C70. Questa MFP infatti sforna 70 pagine al minuto a colori, e 75 in bianco e nero, attingendo ad una alimentazione carta standard di 3260 fogli, espandibili a 7260. Lo scanner non è da meno: 220 le immagini per minuto in grado di acquisire. Fra i moduli opzionali citiamo pinzatrice, piegatrice, numerosi cassetti carta (come indicato poco sopra) , e molti altri ancora.

Un altro prodotto che vi indichiamo è VersaLink C7030, capace di riprodurre 30 pagine al minuto sia in bianco e nero che a colori, grazie anche ai 4 Gbyte di RAM. La capacità standard dei cassetti carta è di 620 fogli, ampliabile a 4180. Lo scanner è dotato di un ADF da 110 fogli. Anche per VersaLink C7030 possiamo contare su numerose opzioni, potendo quindi personalizzare il prodotto in funzione delle nostre esigenze: perforatura, unità per opuscoli con pinzatura, segnatura sono solo una parte delle possibilità offerte.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome