Guai per Compaq rispetto al Millenium Bug

Un’azienda inglese che produce software per ovviare ai problemi relativi al Millenium Bug ha deferito Compaq alla Advertising Standards Authority inglese, accusando il produttore di aver diffuso informazioni false circa la compatibilità dei prop …

Un'azienda inglese che produce software per ovviare ai problemi relativi al
Millenium Bug ha deferito Compaq alla Advertising Standards Authority
inglese, accusando il produttore di aver diffuso informazioni false circa
la compatibilità dei propri prodotti con il Bug.
La società inglese, che si chiama Prove It 2000, ha contestato una
pubblicità apparsa sulla stampa un mese fa, nella quale Compaq consigliava
agli utenti di acquistare un nuovo personal computer Compaq
Year2000-compatibile, per evitare problemi. La software house inglese ha
effettuato alcuni test sulle macchine che Compaq consigliava di acquistare,
trovandoli non del tutto compatibili con il Bug.
In particolare, le accuse si riferiscono a un test chiamato Real Time
Clock, che mette alla prova la capacità del computer di trasmettere la dat
a
e l'ora esatta alle applicazioni software.
Compaq, da parte sua, ha fermamente negato le accuse della software house
inglese, sostenendo che il test del Real Time Clock non è affatto
determinante per garantire il buon funzionamento del computer dopo il primo
gennaio del 2000. Al momento, Compaq sta lavorando con il laboratorio
indipendente americano Nstl per produrre le prove delle proprie
affermazioni.
La Advertising Standards Authority sta attualmente prendendo in
considerazione le accuse di Prove It 2000.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here