Gruppo Rexel: azione multi-country per ridurre i costi di stampa

Con gli Mps di Lexmark, il distributore di materiale e servizi per il settore elettrico ha dimezzato i dispositivi in azienda e ridotto del 47% i costi di stampa.

È un risparmio del 47% quello quantificato da Gruppo Rexel, in termini di costi di stampa, ottenuto grazie agli Mps di Lexmark.

Decisa, fin dal 2008, a rinnovare il proprio parco macchine in ottica di ottimizzazione dell’infrastruttura documentale, riduzione dei costi e salvaguardia ambientale, il distributore di materiale e servizi per il settore elettrico, presente in 37 Paesi con 2.100 punti vendita, ha scelto di intraprendere un’azione multi-country per capire in che modo ridurre i costi di stampa.

Obiettivo: ottenere un risparmio monetario in grado di coinvolgere sia la stampa dei documenti e l’acquisto dei dispositivi, sia altri aspetti correlati, come la gestione dei toner e delle operazioni di manutenzione.

La scelta è caduta sui servizi di stampa gestiti di Lexmark dando vita, sei mesi dopo la conclusione dell’accordo, alle operazioni di sostituzione del parco stampanti preesistente all’interno di un progetto comprensivo di attività di sensibilizzazione dei dipendenti all’utilizzo corretto del servizio di raccolta delle cartucce esauste fornito gratuitamente da Lexmark.

Dal parco macchine uniforme al servizio unico di manutenzione
Per il Cio di Rexel in Italia, Daniele Lanfranchi, a pesare sulla scelta di Lexmark quale unico supplier, sono state la possibilità di dimezzare da 168 a 91 il numero dei dispositivi presenti in azienda avvalendosi di un parco macchine uniforme, di una serie di modelli specifici e uguali in tutte le filiali, di un servizio di manutenzione unico, come uno solo è il contact point cui rivolgersi in caso di necessità di assistenza.

Verso un cicli di workflow più snelli
Ora, di nuovo con Lexmark, tra i progetti Rexel in attesa di essere sviluppati, figura l’implementazione del cedolino elettronico per consentire ai dipendenti del magazzino di stampare lo stesso in maniera confidenziale su uno dei dispositivi aziendali in dotazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here