Grazie ad Arxel Cto diventa publisher

La società bolognese ha acquisito lo sviluppatore francese

Non si vive di sola distribuzione. Dopo avere acquistato un paio di fabbriche in Cina che producono accessori, Cto prosegue nella strada verso la diversificazione acquistando la maggioranza del gruppo Arxel Guild specializzato nello sviluppo e publishing di videogiochi per pc e console. La società bolognese, quotata al Nuovo Mercato, ha acquistato il 50,17% di Arxel Guild per circa 16 miliardi di lire, che saranno saldati in contanti. In parte mediante un aumento di capitale interamente riservato a Cto per un totale di circa 9 miliardi di lire, e in parte mediante l'acquisto del 22% delle azioni attualmente detenute dai soci di Arxel, equivalenti a circa 7 miliardi di lire.
L'attuale management resterà alla guida del Gruppo Arxel per almeno cinque anni. La società francese, che ha sede a Parigi, controlla tre realtà come Arxel Tribe Parigi che presidia la pre-produzione dei titoli, la distribuzione per la Francia e il worldwide publishing. Arxel Tribe Lubljiana, la sede tecnologica della produzione e sviluppo del software; e I-Watt, lo studio di registrazione e localizzazione.
Il fatturato aggregato delle società entrate a far parte del Gruppo francese alla fine dello scorso anno era pari a circa 8,2 miliardi di lire.
Pilgrim, Ring, Faust, Legend 1 e 2, Pompei, The Final Course sono alcuni dei titoli sviluppati da Arxel, che ha in cantiere il lancio di 12 nuove release su diverse piattaforme. In corso di realizzazione è The Legend, che si avvale della collaborazione dello scrittore Paulo Cohelo, e Casanova che dovrebbe arrivare in Italia nei prossimi mesi. Arxel Guild sfrutterà poi l'accordo esclusivo con la Universal Studios per la realizzazione di giochi basati su forti licenze cinematografiche, come Hitchcock.
Fondata nel 1993, la società francese si caratterizza per avere messo a punto nel 1996 un motore 3D proprietario, che è alla base di tutto il suo catalogo giochi, e che permette ancor oggi di abbattere i costi di realizzazione del software. In questo modo infatti Arxel Guild non deve acquistare di volta in volta la licenza per l'uso di gaming engine da terzi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here