Gratis i browser di Netscape, con tanto di codice sorgente

Netscape ha annunciato la disponibilita gratuita di Navigator eCommunicator. Con la prossima versione di quest’ultimo, attesa per marzo,sara accessibile sempre gratuitamente anche il codice sorgente deiprogrammi.

Netscape gioca l'ultima carta per fronteggiare la concorrenza di Microsoft
sul fronte dei browser. La casa di Mountain View ha deciso di offrire
gratuitamente sia Navigator che Communicator che, da ieri, possono essere
scaricati liberamente dal sito www.netscape.com. Fin qui si potrebbe
parlare di un allineamento ai "prezzi" di Microsoft Internet Explorer, ma
Netscape è andata oltre, annunciando che entro la fine di marzo, con il
rilascio di Communicator 5.0, renderà disponibile a tutti il codice
sorgente dei prodotti in questione, sempre gratuitamente.
La strategia varata da Netscape si completa con il programma di Unlimited
Distribution, che prevede il supporto per consentire a Oem, Isp e fornitori
di servizi di telecomunicazione di distribuire Navigator e Communicator,
ancora gratuitamente.
Tra opinionisti e analisti di mercato non mancano le perplessità
sull'opportunità di questa mossa, ma la maggior parte è convinta che sia
la
scelta giusta, in un certo senso inevitabile. Del resto le perdite
registrate alla chiusura dell'anno fiscale richiedevano una decisione
drastica. A questo proposito, bisognerà attendere settimana prossima per
avere i dettagli sull'annunciata ristrutturazione. Didier Benchimol, vice
president Europe di Netscape, ci ha confermato che verrà dato tutto il
supporto possibile ai partner, anche nell'ottica dell'Unlimited
Distribution e ci ha assicurato che la filiale italiana non verrà chiusa.
La principale obiezione manifestata ai responsabili della società
statunitense riguarda la possibilità che l'accesso incontrollato al codice
sorgente possa generare una miriade di versioni diverse del browser, non
tutte valide. In effetti, le risposte di Linda Lawrence, vice presidente
dell'International Marketing di Netscape, non sono apparse del tutto
soddisfacenti. Chiunque, infatti, potrà accedere al codice e svilupparlo.
I
prodotti per essere diffusi con il marchio Netscape dovranno poi essere
sottoposti a un esame da parte della società statunitense. Se questo può
garantire sulla qualità, non può impedire che nasca una quantità
imprecisata di "figli" di Navigator e Communicator. Peraltro, non è detto
che ciò sia un male, certamente potrà essere una rivoluzione nel mondo d
el
software su Internet.
Parallelamente, Netscape continuerà a innovare i propri prodotti,
assicurando anche la localizzazione degli stessi. Il focus aziendale,
comunque, sarà sull'aspetto client in ambito enterprise. E per le imprese
arrivano subito nuovi prodotti e servizi, annunciati separatamente.
In particolare, Netscape ha annunciato un nuovo programma per la
protezione destinato agli utenti di Communicator, tagli ai prezzi sia per
rivenditori che agli utenti finali delle linee client, un aggiornamento di
SuiteSpot, miglioramenti ai pacchetti di supporto e un incremento delle
attività di assistenza on line. Per quanto riguarda questi ultimi e il
programma di protezione suddetto non sono stati ancora chiariti i termini
dell'offerta per il mercato italiano. L'aggiornamento di SuiteSpot
comprende, invece, le nuove versioni della Standard e della Professional
Edition.
Intanto, per invogliare ulteriormente gli utenti a scaricare dal proprio
sito Navigator e Communicator, la casa di Mountain View invita a
registrarsi con Netscape NetCenter e a partecipare al concorso "Choose
Netscape", che mette in palio premi "per chi viaggia".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here