Google investe per potenziare lo shopping online

Accordo per rilevare Channel Intelligence per 125 milioni di dollari. La mossa, secondo gli analisti, in contrasto ad Amazon: obiettivo riportare i consumatori a cercare i prodotti sul suo motore.

E' un investimento da 125 milioni di dollari in contanti quello annunciato nelle scorse ore da Google.
La società ha infatti siglato un memorandum di intesa per rilevare gli asset di Channel Intelligence, società che si occupa del tracking dell'andamento delle vendite online per un numero importante di categoria merceologiche, che spaziano dall'elettronica ai beni di consumo.

Secondo le prime analisi apparse a ridosso della notiia, la mossa consentirebbe a Google non semplicemente di rafforzare il suo posizionamento nel segmento delle vendite online, ma di costruire un ecosistema di vendita più solido, in grado di proporsi come competitor di Amazon.

Il punto sta tutto nella differenza di approccio.
In questo momento, la tendenza registrata da Google vede i consumatori evitare la fase di ricerca sulle sue pagine, per appodare direttamente sul sito di Amazon per trovare i prodotti di suo interese e completare l'acquisto.
Per Google è centrale invece avere strumenti - e le tecnologie di Channel Intelligence possono aiutarla in tal senso - che aiutino da un lato gli utenti a trovare i risultati rilevanti direttamente partendo dal motore di ricerca, dall'altro i merchant a promuoversi.

L'operazione dovrebbe chiudersi entro il primo trimestre dell'esercizio fiscale in corso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here