Globalfoundries pronta al debutto

Al varo in questi giorni lo spin off di Amd dedicato alla produzione di chip. Curiosità sui nomi dei primi clienti.

E' questione di giorni per il debutto di Globalfoundries, lo spinoff di Amd al quale saranno demandate tutte le attività produzione di chip.

L'unità di produzione, del valore di 4,2 miliardi di dollari, dovrebbe essere inaugurata nel corso della settimana a Malta, nello Stato di New York.

Ambiziosi i progetti, anche se il primo, vero obiettivo, sarà conquistare i primi clienti. Con tutta probabilità, riportano le cronache, fra i primi clienti ci saranno aziende che hanno bisogno di processori a basso consumo e wireless per l'industria dell'elettronica di consumo, ma i nomi non verranno comunicati che entro i prossimi 30 giorni.

Nvidia starebbe valutando l'ipotesi di servirsi di Globalfoundires, così come potrebbe farlo la divisione Ati di Amd, che con Globalfoundires non ha formalmente ancora alcun contratto in volumi.

Secondo gli analisti, Globalfoundries diventerà particolarmente competitiva quando si parlerà di processi di produzione a 28 nanometri. Nvidia e Ati, che attualmente si rivolgono a produttori taiwanesi, utilizzano processi a 40 nanometri.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here