Gli azionisti Micrografx dicono sì all’acquisizione di Corel

Da una parte Corel continuerà a supportare il business dell’acquisita, dall’altra ne trarrà i debiti benefici per penetrare ulteriormente nel mercato dell’illustrazione tecnica

Adesso l'acquisizione da parte di Corel di
Micrografx ha la benedizione anche degli azionisti di quest'ultima. La
transazione tramite scambio azionario dovrebbe infatti essere definitivamente
siglata entro la giornata di domani.

Secondo gli accordi, Corel
supporterà l'attuale business di Micrografx tra cui anche le soluzioni di ultima
realizzazione quali Picture Publisher 10, Picture Publisher Digital Camera
Edition e Micrografx Designer 9.
L'obiettivo di Corel è infatti quello di
sfruttare le conoscenze tecnologiche e il brand dell'acquisita per espandere la
propria presenza nel mercato dell'illustrazione tecnica.

Combinando la
base dei rispettivi clienti, Corel ha inoltre intenzione di avventurarsi in un
segmento di mercato estremamente interessante quale quello del media publishing.
Secondo gli accordi intercorsi tra le parti, Gary Klembara, executive vice
president per le vendite di Micrografx, ricoprirà la stessa carica all'interno
di Corel. Mentre Amanda Bedborough, vice president per l'area Europa, medio
Oriente e Africa di 3dfx Interactive, ricoprirà la carica di vice president per
l'area Emea all'interno di
Corel. 
         
Come
già sottoscritto nell'accordo di acquisizione siglato lo scorso 16 giugno, il
processo d'integrazione tra le due società comporterà il taglio di circa 200
posizioni, soprattutto laddove si verificheranno le maggiori sovrapposizioni di
ruolo. A fusione completata il numero di
dipendenti di Corel dovrebbe rimane intorno alle 950 unità.
                                                                                                                              

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here