Gli Atm di Ncr da sportelli automatici a terminali

Gli ultimi modelli di Atm consentono di prelevare usando il telefonino e migliorano l’interfaccia verso il pubblico. Il costruttore, intanto, assicura che quasi tutte le banche clienti sono già pronte a supportare l’euro.

"Il 90 per cento delle banche nostre clienti sono ormai pronte per il passaggio alla moneta unica: i nostri sportelli Atm non avranno alcun problema nella gestione del changeover dalla lira all'euro". Renato Diato, direttore marketing della filiale italiana di Ncr, guarda già oltre la fatidica data del primo gennaio 2002. Ncr, che ha prodotto ben il 53 per cento dei distributori automatici di banconote installati negli sportelli italiani, risponde coi fatti alle preoccupazioni legate all'euro. Alcuni esperti sono infatti convinti che non tutti gli istituti bancari del Belpaese siano preparati adeguatamente. E i bancomat rappresentano senza dubbio un tassello importante nell'infrastruttura tecnologica che permetterà agli italiani di usare l'euro nella vita di tutti i giorni; tassello che diventa fondamentale nel periodo in cui inizierà la circolazione delle nuove banconote, quando è facile prevedere che i bancomat, fra le fonti più pratiche per l'approvvigionamento di contante, saranno presi d'assalto dai cittadini.

Ma Ncr non si ferma alle rassicurazioni. La casa americana ha infatti in programma un fitto calendario di nuovi prodotti che raggiungeranno il mercato italiano nel corso dei prossimi mesi. Il tutto, ha spiegato lo stesso Diato, con l'obiettivo di modificare radicalmente il concetto di Atm nel prossimo futuro. Non più soltanto un semplice distributore di banconote, ma un vero e proprio terminale telematico che consentirà alle banche di stabilire un rapporto più stretto con i propri clienti. Un esempio per tutti: la possibilità di eliminare del tutto la carta plastica. Con il modello di Atm "Freedom", infatti, per prelevare il denaro sarà sufficiente puntare il telefonino verso il ricevitore Bluetooth e impartire i comandi richiesti. E Freedom sarà in grado di distribuire anche biglietti aerei, per una serata al cinema o a teatro, prenotati anticipatamente tramite cellulare. Ncr lancia inoltre due nuove proposte: il modello "Personas 86", un mix di alta tecnologia, prestazioni elevate e costi ridotti, e "Personas 72".

La qualità del suono, della grafica e dell'ampio schermo piatto confermano l'evoluzione degli Atm verso la multimedialità. Tramite lo sportello bancomat è possibile anche accedere al sito internet dell'istituto bancario, per consentire al cliente di usufruire in tempo reale di servizi, informazioni e promozioni. Personas 72, modello più avanzato, è concepito per ridurre il carico di lavoro del personale di sportello (il 45 per cento del tempo di un cassiere è impiegato in operazioni di deposito valori). L'Atm consentirà, infatti, di versare fino a 50 banconote, anche di taglio diverso tra loro. L'apparecchio è tarato per scartare le banconote false ed i tagli non previsti per qualsiasi valuta esistente; il riconoscimento dei diversi tagli consente allo sportello di mostrare all'utente l'importo effettivamente versato e stampare uno scontrino che attesta il valore del versamento. Nel caso di valori, inoltre, l'Atm è in grado di scannerizzare gli assegni, riportandone l'immagine sulla ricevuta del cliente che dovrà solo confermare l'importo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here