Giochi su Pc, è boom: e la sicurezza?

G Data ha analizzato la scena underground per offrire ai giocatori una serie di utili consigli per usare Internet in maniera sicura.

Il trend dell'anno è la crescita del pc gaming. Le vendite di hardware specifico su personal computing valgono attualmente 21,5 miliardi di dollari, ossia più del doppio del mercato console, secondo una ricerca pubblicata da Jon Peddie Research.
Questo trend ha positive ripercussioni anche sul mercato del software, aiutato anche dalla sempre maggiore diffusione di siti di digital delivery come Steam e Origin. Inevitabile dunque che diventi un obiettivo per i cybercriminali con malware, phishing, finte offerte o crediti per le piattaforme online.
In particolare, le chiavi di registrazione per i giochi più venduti come Battlefield 4 o Titanfall possono essere acquistate nei forum underground per soli 10 dollari. I criminali online le acquistano usando i dati di carte di credito rubate e poi le rivendono.
Le cose più ricercate nei forum underground sono al momento le chiavi di gioco per i giochi bestseller Call of Duty, Battlefield 4, Watch Dogs, Diablo 3: Reaper of Souls o Titanfall. Una chiave per Battlefield 4 Premium Edition può essere acquistata a soli 10 euro, una cifra di molto inferiore al suo prezzo reale. Così facendo, però, i giocatori rischiano di perdere il loro account utente se la chiave è riscattata su piattaforme come Steam o Origin.
Altrettanto popolare l'acquisto di crediti digitali su Steam, Xbox Live, PlayStation Network, iTunes e altre piattaforme web, che sono venduti a cifre molto inferiori al loro valore originario.
I crediti Steam del valore di 100 euro, per esempio, nei forum underground vengono venduti a 20 euro.

Protezioni superiori
“Per aumentare le performance del proprio pc spesso i giocatori disabilitano l'antivirus”, spiega Ralf Benzmüller, Head of G Data SecurityLabs. Le moderne soluzioni di sicurezza come G Data Internet Security o Total Protection sono sviluppate su misura per i videogiocatori.
Oltre ai normali consigli su password e aggiornamento, ai giocatori fa comodo controllare ulteriori elementi. In realtà qualsiasi utente di Internet ed acquisti online può trarre spunto da questi suggerimenti, più forti nel mondo gaming.
Attenzione alle patch non ufficiali: un aggiornamento fornito da terze parti può velocemente trasformarsi in malware per il proprio pc.
Inserire gli url manualmente e non cliccare mai sui link contenuti nelle email.
Lasciare sempre attiva, anche durante le fasi di gioco, la soluzione per la sicurezza con protezione in tempo reale.
Comprare solo da negozi ufficiali e sicuri, e con carta di credito o provider di servizi di pagamento con protezione per l'acquirente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here