Gfi Software, grandi numeri per il controllo della rete

Gfi Languard 2011 integra 1.500 applicazioni di sicurezza e può gestire fino a 5mila macchine da una console.

Gfi Software ha approntato Gfi Languard 2011, nuova versione della soluzione di gestione delle patch e delle vulnerabilità di rete che combina scansione delle vulnerabilità, gestione delle patch e auditing del software e della rete in una soluzione unica che consente ai tecnici di esaminare, rilevare, valutare e correggere i rischi potenziali di sicurezza sulle reti.

Offre anche agli amministratori It la possibilità di visualizzare un inventario dei dispositivi collegati alle loro reti, ricevere alert sulle modifiche, garantire che le applicazioni antivirus siano aggiornate e attive, rafforzare la conformità con le normative del settore attraverso la gestione automatizzata di patch.
La soluzione è in grado di gestire fino a 5.000 macchine da un'unica console.

Tra le funzionalità potenziate Gfi segnala la visibilità completa della sicurezza della rete tramite una nuova dashboard di gestione che elabora tutte le scansioni di sicurezza, offre lo status attuale di sicurezza della rete e mantiene lo storico di tutte le modifiche rilevanti apportate alla rete.

La soluzione integra oltre 1.500 applicazioni di sicurezza critiche, come antivirus, antispyware, firewall, filtering delle Url, instant messaging, peer- to-peer, crittografia del disco, Vpn, prevenzione della perdita dei dati, backup e soluzioni di controllo degli accessi dei dispositivi per identificare in maniera semplice e rapida l'infrastruttura di sicurezza esistente, riportare lo stato di ciascuna applicazione e risolvere qualsiasi problema di sicurezza.

Una ricerca rapida di testo consente agli amministratori di eseguire ricerche sulla base di keyword nei risultati di scansione per garantire in maniera semplice e rapida che siano state eseguite determinate azioni.

Per la scansione di sicurezza utilizza agent locali per automatizzare e distribuire il carico di scansione attraverso le macchine client, risultando in scansioni più rapide e accurate. Può essere eseguita la scansione di migliaia di macchine, anche in ambienti Wan, in qualche minuto.

Ha a disposizione report dedicati Pci Dss (Payment Card Industry Data Security Standard).
La soluzione rileva macchine virtuali hosted dai computer di cui è stata eseguita la scansione, offrendo agli amministratori una visione completa della loro infrastruttura virtuale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here