Gestire i big data significa conoscere i social network

Con una nuova piattaforma Informatica aggiunge al supporto dei dati transazionali quello per le informazioni provenienti da Facebook, Twitter e LinkedIn.

Informatica ha varato la piattaforma Informatica 9.1, unificata per l'integrazione dei dati e per sfruttare il potenziale insito nei Big data.
È una piattaforma open che include connettività a grandi volumi di transaction data derivanti dai tradizionali transaction database, come Oracle e Ibm Db2, ai più recenti database analitici ottimizzati, quali Emc Greenplum, Teradata, Teradata Aster Data, Hp Vertica e Ibm Netezza; connettività a grandi volumi di social data, con la connessione ai servizi di social networking inclusi Facebook, Twitter e LinkedIn, con cui le aziende possono accedere a iniziative di business come i programmi di fedeltà per il cliente e quelli studiati per incrementare le vendite; connettività ai file system Hadoop.

A livello di Master Data Management Informatica 9.1 fornisce un'architettura unificata con dati master (Registry style e Hub style Mdm); consente di riutilizzare le policy di data quality attraverso le attività di profilazione, bonifica dei dati e i progetti Mdm; fa ricevere alert supportando i processi di data quality.

La piattaforma ha anche funzionalità self-service personalizzate in base ai ruoli per supportare gli utenti, compresi analisti It, sviluppatori, amministratori dei dati, responsabili di progetti e utenti business e fornisce dati di  qualità controllati da policy gestite centralmente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here