Gestione dei progetti come servizio a 31 euro

Serena Mariner in versione Software as a Service

Il primo passo di Serena Software verso la realizzazione della propria strategia on-demand è l'offerta di Mariner (strumento per la gestione dei progetti) in base al modello Software as a Service (SaaS).

Mariner è un tool che punta a pianificare, gestire e ottenere un maggiore ritorno negli investimenti attraverso una visione totale dei progetti, del personale e dei costi.

Gli utenti avranno la possibilità di provarlo gratuitamente per trenta giorni e poi acquistarlo sul sito di Serena. Il prezzo, scontato del 50% per i primi sei mesi, è disponibile in euro, dollari o sterline, a seconda del paese dove si effettua l'acquisto.

Per un gruppo di lavoro fino a 24 persone il costo mensile per utente è di 31 euro, mentre per team fino a 49 utenti, scende a 28. Gruppi al di sotto dei cento utenti pagano 25 euro; i dipartimenti inferiori ai 200 utenti, 23 euro. Per numeri superiori il prezzo va contrattato con Serena. Dopo Mariner toccherà a Mashup Composer adottare il modello SaaS.

Serena ha anche concesso in licenza, con il modello di licensing Creative Commons, i propri Business Mashup, vale a dire rappresentazioni grafiche di processi di business (per esempio, le richieste di ferie o di modifiche It, oltre alle approvazioni di sconti sulle vendite).

Finora le licenze Creative Commons sono state applicate a forme tradizionali di contenuti, come opere d'arte, letteratura, musica e film. Con questa mossa, Serena vuole affermare che i Business Mashup non si basano sul codice sorgente, ma sono espressioni grafiche di un processo. E come tali si possono adattare al licensing Creative Commons, in particolare nelle situazioni in cui gli utenti combinano i mashup per creare nuovi modelli. Con lo strumento di progettazione Serena Mashup Composer, poi, gli utenti possono connettere applicazioni e automatizzare processi di business, senza scrivere codice. Il mashup risultante, che ricorda un diagramma di Microsoft Office Visio, illustra graficamente nuovi modi di risolvere semplici processi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here