Gestione aperta e centralizzata per Gruppo Feltrinelli

Con Symantec Backup Exec ed Endpoint Protection la catena di librerie italiana ha ridotto dell’80% i dati archiviati e velocizzato del 70% il tempo per il loro backup.

Ridurre di quasi l’80% la quantità di dati archiviati, velocizzando di conseguenza, e pressappoco nella stessa misura, anche il processo di backup end to end.
Succede in Gruppo Feltrinelli dove, oltre alla deduplica sul lato client nei negozi, le soluzioni Symantec implementate dall’integration specialist Zerouno Informatica hanno permesso alla catena di librerie italiana di ridurre anche di un ulteriore 30% il volume di virus e worm che si introducono negli endpoint e nei server virtuali portando da tre a una le persone dedicate alla protezione dei dati in azienda.

Il tutto, in una realtà che, in pochi anni, dai soli punti vendita tradizionali ha saputo allargare la propria offerta proponendo un servizio online per la vendita di libri ed ereader, ma anche una gamma di servizi sia onpremise, sia online, tra cui videogiochi, musica, cinema e fotografia.

Non senza fare i conti con una crescente quantità di dati relativi a clienti, prodotti e transazioni acquisiti nei punti vendita, ma anche con i processi manuali, il tempo e le risorse richiesti per gestire le operazioni di backup e ripristino tali da impedire al system network manager dell’azienda, Roberto Vidimari, e al team It di Gruppo Feltrinelli, di dedicare più tempo in attività orientate ai clienti, come lo sviluppo di nuovi servizi instore.

Ma tant’è.

Attratta da un brand conosciuto sul mercato e dal supporto fornito dal già citato local partner, a convincere definitivamente la realtà attiva nel commercio al dettaglio della bontà di Symantec Backup Exec, è stato soprattutto il Tco di una soluzione che, oltre alla protezione dei dati in ambiente Windows offriva già due anni fa funzionalità specifiche come il recovery granulare per l’ambiente Exchange di Gruppo Feltrinelli.

Gestito da un’unica console e visualizzato su un solo schermo, l’ambiente Vmware in uso può così essere ripristinato in modo semplice e rapido insieme ad applicazioni, database, file/cartelle od oggetti granulari frutto di un backup eseguito in un unico passaggio grazie alla tecnologia V-Ray.

Infine, grazie a Symantec Endpoint Protection 12.1, che si avvale delle tecnologie Symantec Insight e Sonar, è stato possibile mettere in sicurezza i punti vendita sul territorio e proteggere un migliaio circa di utenti finali da eventuali virus e worm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here