Gartner: Office 2007 conviene solo a chi ha Software Assurance

Secondo la società di analisi, i costi e la complessità insiti nella suite sono eccessivi per convincere gli uffici acquisti aziendali ad autorizzarne l’implementazione.

A meno di non aver sottoscritto un contratto di Software Assurance, è
difficile trovare delle giustificazioni valide da presentare al proprio ufficio
acquisti per autorizzare l'adozione di Office 2007.

Tassativa, Gartner Group da un lato punta il dito su un
sistema di costi difficilmente sostenibile con il contrappeso dei benefici,
dall'altro evidenzia una volta di più quanto sia strategico per Microsoft il
sistema di aggiornamenti automatici implementato con Software Assurance.


Diversamente, non ci sono alternative, è impossibile
convincere gli uffici acquisti a imbarcarsi in una migrazione che comporta costi
e complessità aggiuntive.


Del resto, la storia si
ripete.

Lo scorso anno, un'indagine condotta dalla stessa Gartner presso un campione di aziende, ha dimostrato con chiarezza che solo il 2% delle installazioni di Office 2003 era al di fuori di Software Assurance. Perché dovrebbe essere diverso ora?
Per altro, ed è sempre una
considerazione di Gartner, non sarà semplice per le aziende decidere a quale
delle differenti versioni di Office aderire, senza contare che molte realtà
preferiranno effettuare il passaggio solo dopo aver implementato anche Windows
Vista.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here