Gartner conferma: Ibm prima nei server

Crescita modesta in valore nel terzo trimestre dell’anno. Ibm alla guida delcomparto, mentre Windows pesa ormai per il 34%

5 dicembre 2003 Una sostanziale conferma dei dati presentati qualche
giorno fa da Idc.
Anche Gartner, nella sua
analisi dell'andamento del mercato dei server nel terzo trimestre, assegna il
palmares a Ibm, con vendite per 3,5 miliardi di dollari, in
crescita del 4,7% rispetto al pari periodo dello scorso anno e del 9,9% rispetto
al trimestre precedente.
Al secondo posto Hp, con vendite
per 3,1 miliardi e una crescita anno su anno dell'1%. A seguire Sun e Dell.

Per quanto riguarda invece le piattaforme, Windows cresce
del 12% e pesa per 3,8 miliardi di dollari, aggiudicandosi una share del 34%.

Cala invece Unix, che perde il 4,1% e raggiunge un
fatturato pari a 3,9 miliardi di dollari. Progressiva è la crescita di Linux,
che con una crescita del 39,6% arriva a 817 milioni di dollari.
Complessivamente, sempre secondo Gartner, il comparto ha messo
a segno una modesta crescita dello 0,6% a 11,1 miliardi di dollari, alla quale
fa però da contraltare un incremento del 23% nelle unità vendute, grazie
soprattutto alla crescita della domanda di piattaforme x86.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here