GameCube è già nelle case di oltre 600mila americani

A meno di tre settimane dal debutto sul mercato statunitense Nintendo mira a portare a 1,3 milioni il numero di console vendute entro la fine dell’anno

A 18 giorni dal debutto sul mercato, sono circa
600mila le console GameCube vendute da Nintendo negli Stati Uniti. Occhio e
croce, una media di 27 unità vendute al minuto a partire dallo scorso 18
novembre, tre giorni dopo l'ingresso sul mercato della Xbox di Microsoft con la
quale il vendor giapponese è in competizione per la conquista del secondo posto
nella classifica mondiale dei produttori.
A differenza di quest'ultima,
Nintendo ha optato per un'aggressiva politica di prezzo. GameCube è infatti
commercializzata a 199 dollari, 100 in meno rispetto a quelli necessari per il
prodotto di casa Microsoft, ma anche per acquistare PlayStation 2 di
Sony, attualmente numero uno del mercato console. E se da parte sua
Microsoft omette di fornire le stime di vendita del gioiello di
famiglia, negli ultimi 14 mesi Playstation 2 ha venduto oltre
8,6 milioni di console solo negli Stati Uniti. Nintendo si
accontenterebbe di 1,3 milioni, entro la fine dell'anno
però.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here