Le funzioni per sfruttare meglio Windows 10

La continua evoluzione di Windows 10 porta nuove funzionalità due volte l'anno. Con queste arrivano anche nuovi trucchi - alcuni dei quali possono sbloccare funzionalità potenti nascoste agli utenti "normali".

Altre semplicemente consentono di migliorare od ottimizzare l'esperienza d'uso. Ecco alcuni dei trucchi e suggerimenti più utili.

Li abbiamo divisi in tre parti: questa è la seconda parte, la prima la trovate qui, mentre la prossima seguirà successivamente.

Risoluzione problemi. L'aggiornamento di Windows 10 Creators ha aggiunto un tocco di utilità per gli utenti di pc in difficoltà. Il sistema operativo ha consolidato tutti i suoi strumenti di risoluzione dei problemi in un'unica posizione: Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Risoluzione problemi/. Se si incontrano problemi, bisogna andare lì.

Selezione della sorgente audio. I controlli di volume nella taskbar di Windows 10 contengono un comando molto comodo: la possibilità di selezionare le sorgenti audio. Facendo clic sul nome del dispositivo nei controlli di volume si richiama un elenco di tutte le uscite audio collegate, il che significa che è possibile passare dalle cuffie agli altoparlanti e viceversa senza doversi perdere nel Pannello di controllo.

Audio spaziale. Non è l'unico trucco audio che si nasconde all'interno di Windows 10. Windows Sonic per Cuffie offre un formato audio surround virtuale che può rendere l'audio proveniente dalle cuffie più suggestivo. L'efficacia della funzione varia a seconda del tipo di apparecchiatura e della sensibilità che si ha nei confronti dei segnali audio. Per attivare Windows Sonic, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona altoparlante nella barra delle applicazioni, sul lato destro, quindi selezionare Audio spaziale (nessuno). Nella finestra che si apre, fare clic sul menu a discesa e selezionare Windows Sonic per Cuffie. Cliccare Applica e poi OK.

Emoji. L'Aggiornamento ha trascinato Windows 10 nell'era moderna con il supporto emoji nativo. Quando si immette del testo, premere Tasto Windows + ";" (punto e virgola) per richiamare la tastiera emoji.

Rendiamo l'udito di Cortana più sensibile. Cortana ha assunto il controllo delle funzioni di ricerca del sistema operativo, come accade nella versione per Windows Phone. Ma per impostazione predefinita, non ascolta i comandi. Se si desidera impartire in modo semplice i comandi al pc, aprire Cortana facendo clic sul campo di ricerca nella barra delle applicazioni e selezionare l'icona Impostazioni nel riquadro delle opzioni sul lato sinistro. Quindi abilita l'opzione Permetti a Cortana di rispondere Rispondi a "Ehi Cortana". Naturalmente, perché funzioni è necessario un microfono attivo. Da sottolineare il fatto che la precisione di Cortana dipende da quanta pratica fa con la nostra voce.

Potenti ricerche in linguaggio naturale. Cortana è in grado di gestire tutti i tipi di comandi che si impartiscono utilizzando il linguaggio naturale ma il più potente uso delle sue abilità di linguaggio naturale ruota intorno alle capacità di ricerca di base. Si possono impartire semplici comandi a Cortana come "Trova le immagini con data da giugno" o "Trova documenti con Windows 10" e lei applicherà i filtri appropriati, per poi scandagliare i tuoi file locali e l'archivio di OneDrive per i risultati. L'attivazione di Cortana nella schermata Blocco di Windows consente di utilizzare i comandi vocali per visualizzare e modificare la pianificazione a colpo d'occhio. Per attivare la funzione, aprire Cortana e cliccare su Impostazioni e selzionare Usa Cortana anche quando il mio dispositivo è bloccato.

Prompt dei comandi. Windows 10 racchiude una serie di nuove funzionalità della riga di comando, inclusa la possibilità di copiare e incollare all'interno del prompt dei comandi con Crtl + C e Crtl + V. Per attivare le scorciatoie, aprire il prompt dei comandi. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla barra del titolo, quindi selezionare Proprietà. È possibile trovare e abilitare le nuove funzionalità nella sezione Opzioni di modifica della scheda Opzioni.

Bash. L'Anniversary Update di Windows 10 ha aggiunto la shell Bash al sistema operativo di Microsoft, grazie a una partnership con Canonical, l'azienda che ha guidato lo sviluppo di Ubuntu Linux. E sta funzionando in modo nativo, senza macchine virtuali o container. È possibile utilizzare Bash anche per eseguire applicazioni Linux grafiche o persino il desktop Unity direttamente all'interno di Windows, anche se queste caratteristiche sono decisamente limitate. Cercate le voci Ubuntu, Fedora o Suse Linux nel Windows Store per iniziare a utilizzare Bash in Windows.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here