Fujitsu Siemens estende l’offerta al mercato entry-level e midrange

È stata aggiornata la famiglia FibreCat Cx, con un occhio alla compatibilità verso il basso, l’offerta Network Appliance Fas9000 Series e il Primecluster per piattaforma Sap.

Più attenta alle esigenze enterprise di fascia bassa la revisione dell'offerta di Fujitsu Siemens. La società, ha fornito risultati eccellenti, segnando, in Europa, una crescita globale del 7% da un trimestre all'altro rispetto al 3% del mercato. Le novità dell'azienda nippo-tedesca non riguardano solo l'aggiornamento delle specifiche tecniche ma anche il modo di affrontare temi sensibili come la cura dell'ambiente, la disponibilità di un servizio globale e le dimensioni delle macchine.
Per quanto riguarda i prodotti, sono state presentate le nuove soluzioni storage San (Storage Area Network) realizzate in collaborazione con Emc2. Il sistema FibreCat Cx200, uno storage di rete a 2 Mbit di fascia entry-level, ha un buon rapporto costo/prestazioni e garantisce un'alta scalabilità. Infatti, non appena l'azienda ha necessità di ampliare la soluzione è sufficiente cambiare lo storage processor senza muovere i dati. Il modello Cx200 raggiunge un throughput di 25.000 operazioni di I/O al secondo e una bandwidth di 200 megabyte al secondo in ambienti cached. Opera in ambiente Windows e Linux Red Hat, include le applicazioni Navisphere per la gestione remota via Web, PowerPath per la gestione del channel failover e la gestione intelligente dei path, infine Access Logix per il controllo degli accessi. Tutti i sistemi della famiglia FibreCat Cx condividono l'architettura modulare, le componenti e l'ambiente operativo Flare, è garantita anche la compatibilità verso i prodotti della generazione precedente.
Il nuovo FibreCat Cx400, disponibile in Italia a partire da gennaio del 2003, è uno storage Fiber Channel a 2 Gbit al secondo. Grazie al Mirror View, gli utenti hanno la possibilità di effettuare il mirroring dei dati tra i diversi dispositivi FibreCat senza problemi. Anche le caratteristiche del software per la replica SnapView sono state notevolmente migliorate. La funzione SnapView Bcv (Business Continuance Volume) permette di effettuare la copia di interi volumi con aggiornamenti incrementali e ha la possibilità di ripristinare la configurazione originale.
È stato ampliato anche il sistema Network Appliance Fas9000 Series. I modelli annunciati sono il Fas940, con capacità storage fino a 9 Terabyte, e il Fas960, con capacità fino a 24 terabyte. Entrambi i sistemi sono disponibili come cluster con capacità di 18 e 48 terabyte. Infine Fujitsu Siemens ha esteso al mercato midrange la portata della soluzione per Business Critical Computing “Primecluster Enterprise Server for mySap Solutions”. La scelta deriva dalla crescente diffusione di sistemi Sap in realtà aziendali di medie dimensioni e dalla richiesta di soluzioni cluster appropriate. Ora, dunque, con l'integrazione di Primepower con Primecluster e con i sistemi storage FibreCat, l'offerta Fujitsu Siemens per il mercato midrange è valida e completa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here