Fujitsu inaugura una nuova divisione di Cybersecurity

Per assicurare la business continuity in caso di cyberattacchi, Fujitsu ha creato una nuova divisione Cybersecurity che avrà competenza in Europa, Medio Oriente, India e Africa.

Al suo interno, una proposta di soluzioni integrata per prevenire e affrontare i rischi derivanti da attacchi e minacce online offrendo monitoraggio e sorveglianza continua a supporto di analisi preventiva e intervento post attacco per prevenire perdita di business e assicurare continuità operativa.
In tal senso, Fujitsu fornirà anche per l’area EMEIA soluzioni attualmente disponibili solo in Giappone trasformando i Global Security Operations Center attivi in Regno Unito e Germania in Advanced Cyber Threat Center.
Fujitsu_SurientIl lavoro di quest’ultimi andrà a sommarsi ai servizi di sicurezza gestita già forniti dal vendor attraverso i propri SOC situati anche in Finlandia e Spagna, mentre la gamma di soluzioni fisiche per la sicurezza dei datacenter recentemente introdotta con il brand SURIENT sarà estesa anche in EMEIA.
Grazie a quest’ultima sarà possibile offrire una Managed Rack Solution che sfrutta la tecnologia di autenticazione biometrica PalmSecure per proteggere e registrare gli accessi a rack protetti su cui sono installati processi sensibili, confidenziali o business critical all’interno di un datacenter.

Impegnata su scala globale ad accelerare lo sviluppo di un framework avanzato di prodotti e servizi dedicati alla sicurezza, Fujitsu ha, inoltre, annunciato il lancio di un servizio di Autenticazione Biometrica Online basato su riconoscimento facciale ottenuto, in primis, attraverso le telecamere degli smartphone. Disponibile a partire da aprile 2017, inizialmente solo per il mercato giapponese, la nuova offerta si concretizzerà in un servizio denominato FIDO, acronimo di Fast Identity Online. Parte delle soluzioni IoT sviluppate per la Digital Business Platform MetaArc di Fujitsu, quest’ultimo, consentirà il riconoscimento degli utenti attraverso l’uso di tecnologie biometriche al fine di incrementare la sicurezza delle transazioni online. Composta da server e software, FIDO sarà implementabile sia in ambienti cloud, sia in applicazioni attraverso un apposito kit di sviluppo e consentirà di eliminare buona parte delle autenticazioni basate su login e password per accedere a servizi online in sicurezza e ridurre il carico di lavoro necessario per creare servizi di autenticazione e mantenerli.

Fujitsu_FIDO

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here