Fotocamere digitali il gradimento resta alto

La crescita del mercato della fotografia digitale non sembra conoscere sosta. In soli dodici mesi le vendite di queste apparecchiature, che tanto favore sembrano aver incontrato presso il pubblico dei consumatori finali, sono quasi triplicate e il giro

La crescita del mercato della fotografia digitale non sembra conoscere sosta.
In soli dodici mesi le vendite di queste apparecchiature, che tanto favore sembrano
aver incontrato presso il pubblico dei consumatori finali, sono quasi triplicate
e il giro di affari è più che raddoppiato.
Nel corso del bimestre ottobre-novembre del 2002, l'ultimo rilevato da Gfk Marketing
Services Italia, sono state, infatti, acquistate oltre 94mila macchine per un
valore complessivo di quasi 45 milioni di euro.
Nel periodo considerato, oltre l'11 per cento delle vendite in quantità
sono passate attraverso i canali It e ben il 43,5 per cento nei negozi di elettronica
di consumo. I grandi magazzini (merchandiser) di elettronica, informatica ed
elettrodomestici hanno realizzato il 14,1% delle vendite in quantità,
mentre al canale fotografico è stata lasciata una fetta di poco superiore
al 30 per cento.
La distribuzione del fatturato tra le varie forme di distribuzione risulta però
differente da quella delle vendite a causa delle diverse politiche di mix di
prodotti offerti e dei prezzi di listino.

I negozi di elettronica di consumo tra i più gettonati
In termini di valore il canale It ha, infatti, assorbito quasi 4,6 milioni di
euro (pari al 10,2% del totale) e i negozi di elettronica di consumo circa 19
milioni di euro (ossia il 42,3% del giro di affari complessivo). Il canale mass
merchandising ha una quota notevolmente più bassa, solo il 6,9% del valore,
rispetto alla propria fetta di vendite proprio perché offre in prevalenza
prodotti più economici.
Al contrario del canale fotografico che vanta, invece, una quota in valore superiore
al 40%, di dieci punti più alta rispetto a quella delle vendite in quantità.

Queste le linee essenziali che emergono dal quadro dipinto dalle ultime rilevazioni
di Gfk. Scendendo nel dettaglio, possiamo vedere verso quali prodotti si indirizza
maggiormente la domanda e quali siano gli andamenti dei prezzi delle varie categorie
di fotocamere digitali.

Comprare cosa? È una questione di megapixel
In termini di quantità la fascia che ha incontrato il maggiore successo
commerciale è stata quella dei prodotti con risoluzione compresa fra
2 e 3 megapixel, che ha conquistato il 39 per cento delle vendite, con una crescita
di cinque punti percentuali negli ultimi dodici mesi.
Al secondo posto troviamo le fotocamere di livello immediatamente superiore,
da 3 a 4 Mpixel, con una quota del 21 per cento, in leggera crescita rispetto
a un anno prima.
Risultano, invece, in forte diminuzione le quote di mercato dei prodotti meno
performanti dal punto di vista tecnico. Non è un caso, infatti, che le
fotocamere digitali con risoluzione da 1 e 2 Mpixel abbiano dimezzato la propria
quota perdendo dodici punti percentuali e quelle con risoluzione inferiore abbiano
lasciato sul terreno il 7 per cento. In totale, oggi, rappresentano meno di
un quarto delle vendite.
Per quanto riguarda i prezzi, infine, la società di ricerca ha rilevato
una riduzione generalizzata quasi sempre superiore al 30 per cento, che ha provocato
diminuzioni dei fatturati per tutti i prodotti che hanno risoluzioni inferiori
a 4 Mpixel.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here