01net

Food delivery, NutriBees cavalca l’onda delle feste

NutriBees, il servizio online di food delivery che integra in un’unica piattaforma innovativa le figure del nutrizionista, chef e consegna a domicilio in tutta Italia, ora ha deciso di dare una mano a chi ha esagerato a tavola durante le feste e contemporaneamente ha immortalato quei momenti con una foto.

Inviando una foto a info@nutribees.com dei pasti consumati durante le feste, o taggando le loro pagine social (Facebook, Instagram), NutriBees ricompenserà con uno sconto di 10 euro da spendere sui suoi abbonamenti di piatti pronti bilanciati e personalizzati secondo le proprie esigenze nutrizionali e spediti in tutta Italia.

Un modo per aiutare ad eliminare quei chili di troppo accumulati o semplicemente tornare ad una alimentazione più corretta, dice Giovanni Menozzi, cofounder del servizio di food delivery assieme a Mario Villani.

Lo sconto è utilizzabile su qualsiasi abbonamento ma non cumulabile con altre iniziative in corso.

Menozzi e Villani, dopo essersi conosciuti ai tempi dell’università Bocconi e aver fatto diverse esperienze in Italia e all’estero in consulenza e startup online, si sono ritrovati per lavorare insieme al progetto NutriBees con l’obiettivo di creare un servizio che permetta ad ogni persona di mangiare esattamente ciò di cui il suo corpo ha bisogno.

In questo progetto i due fondatori hanno abbinato la loro passione per l’online con l’interesse verso un settore come la nutrizione, che nei prossimi anni avrà sempre più importanza.

NutriBees è un servizio attivo in tutta Italia da giugno e che nei primi mesi di attività ha già riscosso un importante successo essendo il primo servizio di food delivery in Italia a consegnare direttamente a domicilio in un’unica spedizione settimanale piatti pronti da già pronti da consumare solo previo riscaldamento in microonde, forno o padella e che rende quindi facile per tutti mangiare in maniera bilanciata senza rinunciare al gusto.

A livello nutrizionale risalta il ruolo di advisor della Dottoressa Anna Villarini, biologa nutrizionista di fama nazionale, che ha validato sia il test presente sul sito che i menù proposti dalla piattaforma.

I menù seguono le ultime linee guida dell’OMS: sono composti da piatti unici bilanciati che includono sempre un cereale integrale, una proteina “buona” (pesce, legumi, carne bianca) e verdure.

È possibile selezionare un menù vegetariano o vegano, mentre non sono mai presenti insaccati, carni rosse, zuccheri aggiunti, latticini. Il menù varia ogni settimana con porzioni calibrate a seconda delle esigenze del cliente.