Fondamenta HPE nella strategia digitale di Avon

Intenta a trasformare gli elementi chiave della propria infrastruttura It globale, Avon Products si è affidata a Hewlett Packard Enterprise, che si occuperà di servizi per datacenter dedicati, supporto interfunzionale, amministrazione di rete e servizi di sicurezza.

L’accordo con il noto brand nel settore della cosmetica porta-a-porta mira, inoltre, ad accelerare la strategia di crescita di Avon in aree, come il digitale, dove è essenziale disporre di un’infrastruttura It solida, oltre che agile.

Da qui la scelta del Chief Information Officer di Avon, Sue Liddie, di utilizzare il framework integrato di HPE per standardizzare i processi It su cui si basa un’infrastruttura ibrida.
Obiettivo: garantire alta qualità nel delivery dei servizi mediante best practice e l’allineamento a standard globali affermati, mentre l’esperienza degli utenti finali sarà ulteriormente migliorata attraverso l’attivazione di un Global Service Desk dotato di strumenti self-service, assistenza remota e analisi dei dati.

Servizi di rete monitorati e automatizzati

Stando a quanto riportato in una nota ufficiale, in aggiunta al Global Network Operating Center di HPE, di cui Avon si avvarrà per fornire servizi dati di rete, implementando tool come HPE Operations Manager, HPE Operations Orchestration e HPE Server Automation, per monitorare e automatizzare i servizi per la gestione distribuita dei server, verrà costruito un Security Operation Center presso il global delivery center di Hewlett Packard Enterprise.

L’accordo prevede, infine, l’identificazione, da parte di HPE, delle possibili efficienze economiche per fornire gli strumenti e i processi necessari a lavorare in modo più omogeneo e consentire, così, ad Avon di adattarsi rapidamente a esigenze di business in costante cambiamento.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here