Focelda punta alla pubblica amministrazione

A colloquio con Michele Palmese, Ceo del distributore attivo nel Centro Sud, che spiega le ragioni che hanno portato Focelda ad espandere la propria offerta di prodotti networking proponendo anche Cisco.

Nei giorni scorsi abbiamo dato notizia dell'opportunità di Focelda di proporre al mercato i prodotti Small Business di Cisco.
Abbiamo chiesto a Michele Palmese, Ceo di Focelda di inquadrare questa estensione della propria offerta nell'ambito delle strategie della società.

”I prodotti di networking - spiega il manager - da tempo fanno parte della nostra offerta. Ma Cisco ci mancava. Ci siamo però resi conto che da un lato la richiesta da parte dei nostri clienti esiste e che dall'altro il mercato del Centro Sud, vale a dire la nostra area territoriale di riferimento, era abbastanza scoperta con questo tipo di offerta”.
Il presidio territoriale è dunque la prima leva che ha portato Focelda ad ampliare la sua offerta con i prodotti Cisco per lo Small Business, avendo già in previsione, per altro, una successiva espansione verso altri segmenti dell'offerta Cisco.
C'è però un secondo motivo che ha guidato la scelta del distributore: ”Uno dei nostri obiettivi è potenziare la nostra presenza nel Lazio, soprattutto sul mercato della Pubblica Amministrazione. Un mercato sul quale il brand Cisco rappresenta una sorta di passepartout”, spiega Palmese.

Focelda, che ha chiuso il 2010 con un incremento del fatturato nell'ordine del 7% rispetto al precedente esercizio e che ha dapo aperto un nuovo cash & carry a Bari, in attesa di trovare la location per una nuova struttura anche nell'area Roma Nord, ha deciso di seguire il nuovo brand a listino nominando al proprio interno una persona di riferimento. La scelta è caduta su Michele Salomone, finora responsabile del cash & carry di Bari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here