Firefox Quantum: più di un upgrade, una nuova generazione

Firefox Quantum

Il nuovo Firefox Quantum è disponibile. Avevamo avuto un’anticipazione della nuova generazione del browser con la versione aggiornata per iOS. Ora anche l’edizione desktop è disponibile, del tutto rinnovata. Per la precisione, il nuovo Firefox Quantum è la versione 57.0 del browser ed è  disponibile per Windows, macOS e Linux. E su mobile, su Android e iOS, con le app aggiornate al nuovo look & feel.

La versione 57 di Firefox non è un semplice aggiornamento, neanche un major update. Si tratta di un vero e proprio salto generazionale per il browser di Mozilla. Sì, l’interfaccia è stata ridisegnata e ha ora un aspetto più moderno ed essenziale. Ma la novità più importante è quella “sotto il cofano”, un motore di rendering tutto nuovo. Il browsing engine, il motore di navigazione, è stato completamente rinnovato. Da questo punto di vista il nuovo Firefox Quantum è l’update più importante sin dal lancio di Firefox 1.0 nel 2004. E di gran lunga, e sono gli stessi sviluppatori ad affermarlo.

Firefox Quantum, nuova interfaccia e nuovo motore

In un intero anno di sviluppo, è stato modificato quasi il 75% del codice di Firefox. Il focus del nuovo core engine è sulla velocità, ma non solo. Firefox Quantum include un nuovo nucleo e un nuovo engine per i CSS, denominato Stylo. I miglioramenti nelle prestazioni sono dovuti al fatto che il nuovo motore di rendering è progettato per le piattaforme hardware attuali. Sfrutta i core multipli delle CPU moderne, ottimizzate anche nel consumo energetico, con un’elaborazione multi-processo. Il browser fa dunque un uso migliore e più efficiente delle risorse di sistema, memoria inclusa, ed è più veloce. E gestisce anche meglio un numero elevato di schede aperte, abitudine ormai diffusa tra gli utenti.

In questo corposo lavoro di riprogettazione, sono stati apportati molti miglioramenti nelle prestazioni e nella responsività del browser. Per sfruttare al meglio il motore più potente, è stata studiata la nuova interfaccia grafica. La UI (User Interface) è nata dal progetto Photon di Mozilla con l’obiettivo di ammodernare il browser e trarre vantaggio del nuovo motore. E anche per unificare tra i vari dispositivi e sistemi l’esperienza d’uso. Ci sono poi novità “accessorie”, quali una barra di ricerca e indirizzo unificata, la nuova pagina rinnovata e tante altre.

Tutte le informazioni sul nuovo Firefox per Mac sono disponibili sul sito Mozilla.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

2 COMMENTI

  1. L’ultima relise per windows 10 è bellisima ma molto lenta, sia a caricare, a sfogliare le pagine delle ricerche, sia a scrivere. E’ possibile velocizzzarla?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here