La fine delle app sarà causata dai chatbot

L’utente medio utilizza 3-5 app al giorno ma si avvicina per loro il momento della fine. Di app infatti ce ne sono troppe e molte hanno pochissimi utilizzatori.

Solamente un migliaio su oltre un milione di app presenti nell’IoS app store e su Google Play hanno più di cinquantamila utilizzatori e secondo un report di Quantcast almeno il 50% degli utenti che scaricano un app la utilizzano solo una volta. Il fallimento delle app si spiega soprattutto con l'attenzione degli esseri umani, che è una risorsa scarsa.

Noi umani non abbiamo abbastanza "larghezza di banda" per consumare tutti i grandi contenuti a nostra disposizione. Non possiamo leggere tutti i grandi libri, guardare tutti i migliori film, ascoltare ogni canzone incredibile e utilizzare ogni pezzo di tecnologia.

Di conseguenza, solamente una manciata di app sono diventate il top e occupano un prezioso patrimonio mentale e sono quelle app usiamo tutti i giorni. L' altro 99,99% delle app sono sedute ai margini, la loro tecnologia non viene utilizzata.

Chatbot meglio delle app per l'utente

L' esperienza utente bot è invece ultra veloce e semplice. Uno dei vantaggi principali dei bot è che offrono un accesso immediato al valore eliminando l'attrito. Non c'è alcun processo di accesso o registrazione, come un'applicazione o un sito web, e poiché il bot ha già accesso al tuo profilo sociale può personalizzare le informazioni immediatamente.

Usabilità. L’interfacccia dei bot è standard quindi non ci sarà alcuna nuova Ui da imparare. La prima volta che la utilizzano gli utenti possono ottenere un valore immediato e risolvere i loro problemi più rapidamente.

Si impara in fretta. Anche se un Bot lo utilizzate solo una volta non c’è da imparare. Se avete bisogno di combattere per il biglietto di un parcheggio o ordinare la vostra pizza, tutto questo con il bot non succederà.

Secondo molte previsioni i bot domineranno in queste aree:
Retail. Immaginate di essere in grado di scoprire rapidamente che Sephora appena ottenuto il vostro rossetto preferito in stock e poi essere in grado di metterlo in attesa. Bot offrirà questo livello di esperienza personalizzata senza la pesantezza di un'applicazione.

Servizio clienti. Tutti odiano chiamare i numeri di telefono per l'assistenza. Così, presto i bot diventeranno un'alternativa molto richiesta. Immaginate di non dover mai più essere in attesa.

Servizi locali. il bot sarà grande per ottenere servizi locali. Se avete bisogno di prenotare una cena o chiamare l’idraulico i chatbot automatizzeranno il processo.

Contenuti personalizzati scalabili. I bot possono segmentare il loro pubblico e dare esperienze diverse utenti differenti.

One time use cases. Il bot sarà in grado di offrire servizi professionali. Ad esempio, un bot dermatologo sarà in grado di diagnosticare i disturbi della pelle e prescrivere farmaci. I bot saranno in grado di scansionare l’occhio e dirvi se avete il diabete (qualcosa che Google ha fatto con successo) o anche acquistare il biglietto di un parcheggio.

Conversazionale. Quando sono necessari più ingressi variabili, i bot riescono a eccellere. Le app bot possono comprendere più efficacemente un'esigenza particolare rispetto alle app. Inoltre, le conversazioni sono molto umane, il che significa che un bot ha una probabilità molto maggiore di essere ricordato.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome