Fermata la produzione dei processori Pentium III a 1,13 GHz

Intel ha fermato la produzione dei processori Pentium III a 1,13 GHz, annunciati il 31 luglio scorso. A causare il richiamo di migliaia di chip già in distribuzione presso gli Oem, sono stati alcuni errori provocati da alcuni programmi a certe t …

Intel ha fermato la produzione dei processori Pentium III a 1,13 GHz,
annunciati il 31 luglio scorso. A causare il richiamo di migliaia di
chip già in distribuzione presso gli Oem, sono stati alcuni errori
provocati da alcuni programmi a certe temperature. L'annuncio viene
fatto proprio lo stesso giorno in cui Amd ha avviato la distribuzione
del suo nuovo Athlon a 1,1 GHz, permettendone l'integrazione in
sistemi Compaq, Hp e Ibm. Un portavoce della società ha dichiarato
che la produzione non riprenderà prima di due mesi, periodo in cui la
società potrà correggere gli errori del recompiler Linux e dei
benchmark Sysmark 2000. Non sono noti i costi dell'operazione, ma
anche se l'impatto finanziario sarà limitato, è chiaro che il
rilascio dei processori Pentium III a 1,13 GHz è stato dettato dalla
fretta di poter precedere sul mercato la disponibilità dei nuovi
processori Amd, più economici e potenti, e questo anche se la
frequenza consigliabile per le Cpu Intel è compresa tra i 600 e gli
800 MHz.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here