Fercam, avvenuta consegna provata in tre secondi

L’operatore logistico ha semplificato la digitalizzazione delle proof of delivery.

Fercam, uno dei principali operatori logistici italiani, aveva la necessità di avviare un progetto di automazione del processo di gestione delle proof of delivery (Pod). Sempre più clienti, infatti, richiedono la conferma dell'avvenuta consegna a destinazione delle proprie spedizioni, attraverso una certificazione che attesti chi ha ricevuto la merce e quando. Per questo motivo, Fercam ha implementato una soluzione che è in grado di semplificare la digitalizzazione dei documenti di consegna e ha deciso di rendere disponibile la Pod a tutti i propri clienti, attraverso un'apposita sezione del sito.

In passato, il servizio di digitalizzazione della copia firmata della Pod era disponibile solo per pochi clienti e per le spedizioni internazionali. Per fare questo, la società utilizzava degli scanner con caricatori Adf (Automatic document feeder). Questa soluzione, sebbene garantisse un tempo di scansione minimo per ogni foglio, richiedeva però troppo tempo per la preparazione dei documenti, a causa della necessità di rimuovere manualmente le graffette e gli allegati, che non potevano essere inseriti direttamente nel caricatore. A causa dell'incremento della richiesta di Pod e della conseguente necessità di velocizzare questa fase, Fercam ha deciso di dotarsi di una nuova soluzione e di affidarsi all'esperienza di Honeywell Scanning & Mobility.

Il prodotto scelto è il 4800dr: composto da un lettore imager, da un sostegno e da un vassoio, rappresenta la soluzione ideale per chi cerca un sistema integrato di document imaging, in grado di acquisire le immagini da fogli in formato A4, senza la necessità di doverle adattare. Caratteristiche intrinseche del 4800dr sono la resistenza e l'affidabilità, poiché non ha parti mobili soggette a usura o ricambio. Supportato dalla tecnologia Adaptus Imaging, il 4800dr riproduce documenti stampati su qualsiasi tipo di carta o colore ed è in grado di leggere tutti i tipi di barcode.

L'uso di questo dispositivo consente alle sedi remote di Fercam di leggere le bolle di trasporto con barcode e firma del ricevente, di comprimerle e di inviarle alla sede di Bolzano, dove vengono elaborate dall'applicativo di Fercam e messe a disposizione, in un'apposita sezione del sito. I terminali 4800dr sono stati integrati all'interno dell'infrastruttura tecnologica di Fercam dove, grazie al software StockSystem realizzato da Replica Sistemi (partner di Honeywell Scanning & Mobility), vengono gestiti tutti i processi logistici di magazzino.

Erb Günther, It manager di Fercam, in una nota di Honeywell Scanning & Mobility ha sottolineato che l'utilizzo dei terminali 4800dr permette di effettuare la lettura e la spedizione delle proof of delivery in meno di 3 secondi per ogni documento e con un'unica lettura è possibile leggere il barcode del documento e avere l'acquisizione digitale dello stesso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here