Feniva: la videosorveglianza è una CCTV nel cloud

Si indirizza ad aziende di tutte le dimensioni la soluzione per la videosorveglianza che sfrutta monitor e Tv con porta Hdmi per la gestione delle attività di controllo remoto.

Fin dai suoi esordi nel 2004, quando nacque nell’ambito dei progetti di incubazione di I3P, l’incubatore delle Imprese Innovative del Politecnico di Torino, Feniva si è focalizzata sullo sviluppo di prodotti e soluzioni tecnologici dedicati al mondo della sicurezza e del videocontrollo.
Uno sviluppo made in Italy, ma con un occhio attento anche a tutto quanto accede al di fuori dei nostri confini, grazie ai contatti, alle collaborazioni commerciali e alla presenza diretta in realtà come Berlino ed Edimburgo in Europa, Hong Kong, Shenzhen e Taipei sul fronte asiatico.

Fondamentale, nell’approccio all’innovazione tecnologica della società torinese, che segue i progetti dei suoi clienti dalle fasi di ideazione fino a quelle di realizzazione pratica, è l’attenzione alla salvaguardia degli investimenti, che si traduce nella continuità dei prodotti, senza tuttavia trascurare il loro continuo aggiornamento.

Ed è da questa filosofia che nasce Smart Access, una soluzione che consente di gestire da remoto i sistemi di sorveglianza IP, semplicemente utilizzando monitor o TV esistenti dotati di porta Hdmi.
Si tratta di una soluzione che coniuga componenti hardware e software a partire dalla piattaforma di video management open source XProtect sviluppata da Milestone Systems, di cui Feniva è da tempo partner.
La componente hardware, a sua volta, è costituita da una appliance Hdmi e da una tastiera wireless multitouch per il controllo delle operazioni da remoto.

Il sistema, dichiara Feniva, garantisce compatibilità con più di 1.800 telecamere, codificatori e videoregistratori digitali attualmente in commercio: questo significa che, nella scelta dell’impianto, le aziende, anche quelle di più piccole dimensioni, possono non trascurare le loro esigenze di budget, selezionando, ad esempio, telecamere Vga o in alta definizione in base alle loro disponibilitò.

Feniva, che definisce la soluzione una CCTV (Cloud Circuit TV), si è posta tra gli obiettivi in fase di sviluppo anche la semplicità d’uso e l’attenzione al Tco.
Così, se dal punto di vista energetico la soluzione consuma circa il 90 per cento in meno rispetto alle tecnologie tradizionali, dal punto di vista dell’operatività Smart Access richiede semplicemente la connessione all’ingresso Hdmi del monitor o della Tv: il rilevamento avverrà automaticamente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here