Fashion Design 2010, l’innovazione di prodotto per le Pmi campane

Fino al 22 ottobre è possibile presentare le scheda per partecipare all’iniziativa promossa dall’API Napoli e dal Dipartimento Ideas della Seconda Università di Napoli. A disposizione delle aziende selezionate un team specializzato e un evento espositivo.

La valorizzazione delle Pmi con l'ottica dell'innovazione, della qualità e della produzione, il tutto con il supporto di giovani progettisti e stilisti. E' questa l'idea che sta alla base del Programma Fashion Design 2010. L'iniziativa, che è stata promossa da Api Napoli, Associazione delle Piccole e Medie Industrie di Napoli e provincia e dal Dipartimento Ideas della Seconda Università di Napoli, ha come obiettivo l'innovazione di prodotto delle piccole e medie imprese operanti in tutta la Campania dei settori della moda, dell'abbigliamento, del calzaturiero, della pelletteria, dell'oreficeria e della gioielleria.

Il programma prevede la costituzione, per ciascuna impresa selezionata, di un gruppo di lavoro composto da esperti del settore design: laureati e laureandi in industrial design e ricercatori universitari. Il team offrirà consulenza e sostegno alle risorse umane aziendali per la progettazione di una nuova proposta, partendo dalla gamma produttiva già realizzata dall'azienda. Al termine delle attività, le proposte valutate di maggior interesse saranno oggetto di un evento espositivo dedicato. Non sono previsti costi per le imprese partecipanti per consulenze o per gli esperti messi a disposizione. Sono a carico delle aziende solo i costi per la realizzazione dei modelli o dei campioni dei progetti realizzati.

Le imprese interessate a partecipare  possono rivolgersi allo sportello Fashion Design dell'Api Napoli entro il 22 ottobre. Per ulteriori informazioni consultare il sito Api Napoli.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here