Fare bene la governance porta al Roi

Per Ca il nodo costi-esigenze si scioglie con la mente sui progetti. Il SaaS è di aiuto, specie per chi non ha capital budget.

Abbiamo chiesto a Fabrizio Tittarelli Director Solution sales di Ca di esprimersi sul modo in cui le imprese italiane si dovrebbero orientare alla ripresa delle attività di settembre.

Su quale investimento tecnologico, in termini di soluzioni e prodotti, dovrebbero puntare le imprese italiane, alla ripresa di settembre, per riuscire a ottenere un risultato concreto e apprezzabile in termini di Roi?

L'It aziendale di molte imprese italiane si trova oggi ad affrontare una difficile situazione. In particolare, a fronte di una congiuntura economica sfavorevole, le priorità di business cambiano in modo più veloce e radicale rispetto al passato. Parallelamente i budget dell'It, già abbondantemente tagliati, vengono ulteriormente erosi, anche se le aspettative per la realizzazione dei servizi It, indispensabili al business, rimangono costanti ed elevate. E non importa la complessità delle infrastrutture, la gamma di minacce che la sicurezza It deve affrontare e il sempre crescente livello di conformità che bisogna sostenere: semplicemente tutto ciò deve essere fatto.

L'imperativo è semplice: massimizzare il valore degli investimenti It e ridurre i costi, automatizzando i processi e facendo leva sull'infrastruttura tecnologica in modo allineato agli obiettivi di business. Possibilmente innovando.
Tale imperativo si traduce in domande pratiche, tra cui: come si garantisce che ogni euro investito sia massimizzato nel valore che produce? come si può essere sicuri che ogni risorsa-persona, sia pienamente utilizzata e operi sulle iniziative corrette? come si può rispondere prontamente alle nuove priorità di business?

Le aziende lungimiranti stanno rispondendo con soluzioni di governance, in grado di effettuare il demand management e la completa gestione del portafoglio progetti e servizi It.

Tali soluzioni consentono alle imprese e a chi gestisce l'It di avere una visione olistica della mole di progetti e servizi dell'intera azienda. Da questo punto di vista, il top management e i responsabili delle business unit possono sostenere, insieme a chi gestisce l'It, l'allineamento dei progetti all'insieme della strategia aziendale. I bilanci, le scadenze, le richieste di nuovi servizi e le priorità progettuali possono ora essere pensati per allinearsi pienamente alla direzione dell'organizzazione.

Il Roi lo ha ben definito un nostro cliente, affermando che il valore ottenuto dalla realizzazione di una soluzione completa di governance consiste nell'essere in grado di pianificare strategicamente meglio di come fatto sinora e di operare in modo più efficace ed efficiente.

Quali servizi, anche finanziari, possono consentire loro di optare per l'investimento giusto allo scopo?

Per investire in una soluzione completa di governance, un servizio che oggi è opportuno considerare è quello di chi, come Ca, offre una soluzione completa in forma di Software as a Service o, altrimenti detta, On Demand.
Un tale servizio offre la possibilità di accesso a una soluzione strategica a molte più società rispetto alla tradizionale acquisizione della soluzione.
Aderire a un siffatto servizio significa poter soddisfare requisiti e vincoli come nessuna disponibilità di capital budget ma solo di operational budget, oppure un capital budget iniziale insufficiente; scarsa disponibilità di ulteriore personale It per realizzare un nuovo servizio; una scadenza a breve termine per realizzare la soluzione ed averla completamente operativa; nessuna necessità di hardware aggiuntivo; insufficienti politiche di sicurezza in azienda per ospitare dati sensibili, anche di terzi; disponibilità di una soluzione di Ppm già pre-configurata secondo le best practice di mercato, senza necessitare di personale particolare preparato sul tema; alte scalabilità, affidabilità e performance di una soluzione ospitata in data center di prima classe.
Una soluzione SaaS, insomma, consente alle aziende di poter efficacemente orientarsi nella pianificazione e allocazione del budget tecnologico e non.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here