Facebook, una quotazione da 100 miliardi di dollari

Comincia a definirsi il percorso del social network verso l’Ipo. La valutazione a 100 miliardi, l’advisor Goldman Sachs, il debutto a inizio 2012.

Se ne era parlato poche settimane fa.
Dopo LinkedIn, dopo Zynga, tocca a Facebook preparare il suo sbarco a Wall Street.
Uno sbarco, per altro, che lo stesso Mark Zuckerberg non più tardi di un mese fa aveva definito come "inevitabile".

Ora, anche se i dettagli non sono noti né definitivi, il percorso che porterà il social network alla quotazione comincia a delinearsi.

La presentazione dei documernti necessari alla Ipo dovrebbe avvenire tra il mese di ottobre e quello di novembre, con una vlutazione che secondo il canale di news finanziarie Cnbc potrebbe anche superare i 100 miliardi di dollari.

Advisor in questa operazione potrebbe essere Goldman Sachs, che punterebbe al debutto in Borsa per il primo trimestre del 2012.

In effetti, la valutazione di Facebook sta in questo momento crescendo a ritmo sostenuto. Dai 50 miliardi di dollari delle prime stime di Goldman Sachs a inizio anno, si è passati a 78 e 81 miliardi sul mercato secondario.
Per quest'anno, secondo le stime, la società potrebbe portare i suoi introiti pubblicitari da 1,8 a 4 miliardi di dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here