Facebook: la crescita rallenta

Meno nuovi iscritti negli ultimi due mesi. Saturazione o preoccupazioni in merito a sicurezza e privacy?

Mentre Facebook si appresta a raggiungere un nuovo importante traguardo (700 milioni di utenti iscritti al social network), alcuni osservatori hanno iniziato a rilevare una certa "stagnazione". Secondo gli ultimi report, infatti, il tasso di crescita di Facebook avrebbe subìto un rallentamento per il secondo mese consecutivo. Lo sostiene "Inside Facebook Gold" che fa notare come a distanza di appena un bimestre Facebook vantasse un numero di nuovi iscritti mensili pari, tipicamente, a 20 milioni. Ad aprile e maggio, invece, tale valore si sarebbe ridotto, rispettivamente, a 13,9 e 11,8 milioni.
A "sostenere" Facebook sarebbero essenzialmente le nazioni alle quali il social network di Mark Zuckerberg si è proposto più di recente mentre negli Stati Uniti ed in Canada, a maggio, si sarebbero verificate significative perdite di utenti registrati.

Alcuni osservatori collegano le apparenti difficoltà di Facebook, soprattutto nei Paesi che hanno abracciato per primi il "sito web sociale", all'approccio con cui l'azienda sta al momento gestendo le problematiche che ruotano attorno a temi quali sicurezza e privacy.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here