Extreme, trasporto per i carrier

Nuova soluzione Pbb-Te per i service provider che hanno bisogno di capacità deterministiche per la loro rete.

La nuova soluzione Provider Backbone Bridging - Traffic Engineering (Pbb-Te), di Extreme Networks è rivolta ai service provider che hanno bisogno di capacità di trasporto Ethernet di classe carrier con capacità di rete deterministiche, in grado di coprire l'intera infrastruttura di rete dal livello periferico fino al core metropolitano.

La soluzione comprende software e hardware, e per la gestione del control plane si avvale della collaborazione di Soapstone.

Secondo l'analista Cimi Corporation già nel 2006 quattro service provider su dieci erano impegnati nella sperimentazione di soluzioni Pbt (Provider Backbone Transport) o si accingevano a farlo. Dopo gennaio 2007 il totale era già salito a sei su dieci, e in maggio a otto su dieci. Entro la fine dell'anno il 100% dei provider aveva preso in considerazione questa tecnologia.

Secondo Extreme, la nuova soluzione fornisce gli elementi portanti che consentono ai service provider di scegliere il percorso più consono verso un'infrastruttura di rete conveniente, dotata di capacità deterministiche.

Tra i vantaggi promessi dalla soluzione Pbb-Te spiccano il contenimento delle spese fisse e variabili, resilienza di classe carrier, semplificazione di provisioning e risoluzione problemi, proprio grazie alla capacità di rete deterministiche.

La componente software è contenuta nell'ambiente operativo ExtremeXos 12.1, che supporta la funzionalità Pbb-Te e fornisce una capacità gateway con un'infrastruttura core Vpls.

L'elemento hardware comprende due nuovi moduli per gli switch della serie BlackDiamond 12800, uno dedicato al core, l'altro al livello periferico. Il primo, il modulo di gestione Msm-6R, fornisce la scalabilità avanzata per le interconnessioni di rete Vpls; il secondo, il modulo di interfaccia Xm-2Hr, riduce i costi integrando su un'unica scheda una porta 10Ge e 10 porte Ge, estendendo i vantaggi della tecnologia Pbb-Te a una piattaforma adatta all'impiego al livello di rete periferico.

Il terzo elemento della soluzione si avvale della collaborazione strategica con Soapstone Networks, che fornisce il software per il control plane esterno. Soapstone ha completato l'integrazione della nuova release 12.1 dell'ambiente operativo ExtremeXos in modo da supportare la soluzione Pbb-Te tramite il suo pacchetto software Pnc (Provider Network Controller). Il pacchetto permette di automatizzare l'intero ciclo di vita di un servizio fornendo software allo stato dell'arte per il provisioning, il monitoraggio, l'ottimizzazione e la pianificazione per le reti Pbb-Te.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here