Extrabanca sceglie il self service di Wincor Nixdorf

Sono del fornitore tedesco gli Atm della prima filiale di Milano dell’istituto di credito pensata per gli stranieri, che ha adottato anche anche la piattaforma WinWebServer di Auriga.

Al fine di «fornire la certezza di un servizio all'avanguardia e su misura delle specifiche esigenze dei nostri clienti» il direttore generale di Extrabanca, Paolo Caroli, ha annunciato che la prima filiale dell'istituto di credito italiano dedicato agli immigrati extracomunitari aperta lo scorso 22 marzo in via Pergolesi a Milano, sarà dotata dei sistemi Atm multilingua di Wincor Nixdorf.

Le tecnologie per l'area self service, che consentono anche il versamento sicuro di contanti e assegni, messe a disposizione dal fornitore quotato alla Borsa di Francoforte, verranno presto implementate nella rete di agenzie che Extrabanca ha intenzione di aprire nelle province a maggiore densità di presenza di immigrati nel Nord e nel Centro Italia al fine di promuovere e accelerare lo sviluppo degli operatori economici multiculturali.

Aderendo, inoltre, al consorzio Sba (Servizi Bancari Associati), la nuova banca multietinica beneficerà della piattaforma multivendor di Auriga denominata WinWebServer per la gestione del canale Atm e per l'integrazione dei canali. In questo modo, oltre ai tradizionali servizi a disposizione, come prelievo, saldo, estratto conto e ricarica telefonica, non mancheranno archiviazione centralizzata e consultazione agevolata del Giornale di fondo elettronico degli Atm e le funzionalità di one to one marketing da integrare con il sistema di Crm per attivare servizi personalizzati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here