Evolution: tra fisco e business intelligence

La release 4 dell’Erp dell’azienda veneta introduce nuovi strumenti che aiutano a valutare l’andamento del business anche on parametri fiscali. Nuovi tool per il mobile.

Sarà disponibile nel mese di gennaio del prossimo anno la versione 4 di Evolution, Erp all-in-one sviluppato dall'omonima azienda veneta e presentato in queste settimane nella sua release beta.
Si tratta, come spiega Saimor Schiavon, product manager della società, ”di una soluzione come sempre indirizzata al mondo delle piccole e medie imprese, oggi testata per lavorare in modalità cloud e disponibile anche per le piattaforme Linux e Mac”.

Attraverso Google Docs sarà infatti possibile gestire online i backup e utilizzare directory dedicate per creare archivi documentali online.

Tra le novità che caratterizzano la nuova release, il nuovo modulo di Business Intelligence - Evolution BI - consente di portare verso le piccole e medie imprese alcuni strumenti importanti per la gestione del loro business.
”Si tratta naturalmente di una business intelligence ancora embrionale, ma già consente, ad esempio, di convertire i dati del bilancio da civile a fiscale, oppure di sviluppare grafici e report anche giornalieri, per monitorare il relae andamento dell'azienda”.
Particolarmente interessante, secondo Schiavon, è la possibilità di parametrare i dati aziendali con gli indici fiscali: in questo modo è possibile verificare come il Fisco vede l'azienda in base agli indici di bilancio e agli stri di settore.
I tool integrati consentono inoltre di tenere sotto controllo il processo produttivo e il canale di vendita.

Con una attenzione alle evoluzioni in atto anche sul fronte del mobile, in concomitanza con il lancio del nuovo Evolution 4 sarà disponibile anche il nuovo client per Android Evodroid, che consente di esportare verso la piattaforma di Google il database aziendale sia in modalità online sia offline, sincronizzazione automatica inclusa.
Per i client Windows, invece, viene rilasciato Evolution Pick Order.
I costi della nuova versione restano contenuti: si parla infatti di 499 euro per dieci postazioni.

Per quanto riguarda infine i canali commerciali, l'azienda si affida ai distributori Brevi, Cometa e Cosmos.
Con i distributori stanno partendo attività di formazione verso il canale, in particolare verso la rete dei circa 400 rivenditori che hanno un impegno nei confronti di Evolution e della sua proposta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here