Evernote: il sapere collettivo amplia i suoi confini

Al costo di 10 euro a utente per mese, la suite di funzionalità Business, in Italia da pochi giorni, è pronta a raggiungere entro metà 2013 oltre 50 Paesi nel mondo.

Ideata per le Pmi, oltre che per piccoli gruppi di lavoro all'interno di grandi organizzazioni, Evernote Business ha portato in altri 26 Paesi, Italia compresa, le funzionalità volte a consentire alle aziende di sfruttare la conoscenza accumulata e l'esperienza di ogni dipendente.

Salgono, così, a quota 50 le nazioni che il vendor intende raggiungere entro la prima metà del 2013 con la propria suite di funzionalità che, al costo di 10 euro al mese per utente, include al proprio interno le capacità di Evernote, Evernote Premium e le nuove funzioni Business Premium.

Il tutto per acquisire e recuperare senza soluzione di continuità informazioni scritte su Taccuini Business, poi pubblicate su Libreria Business, scoprendo ciò che le altre persone, all'interno dell'organizzazione, conoscono su determinati argomenti ed eliminando, di fatto, perdite di tempo dedicate a colmare lacune di conoscenza.

Va da sé che, al crescere dell'azienda cresce anche il sapere accumulato nella Libreria Business, che si trasforma in risorsa utile per impiegati nuovi ed esistenti, mentre se un dipendente lascia l'azienda, le note personali se ne andranno con lui lasciando, però, che le Note Business restino per consentire una continuità nel sapere.

La nuova funzione delle Note Correlate promette, inoltre, la scoperta di informazioni preziose mediante la visualizzazione di contenuti rilevanti all'interno del sapere collettivo dell'azienda, mentre la Console di Amministrazione centralizzata permette agli amministratori It di gestire la crescita, esaminare e tener sotto controllo accessi degli utenti e permessi per l'intera organizzazione, con una capacità fino a 2 Gb di nuovi contenuti creati al mese in ciascun taccuino personale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here