Europeana contiene 14 milioni di oggetti digitali

La biblioteca online dà libero accesso a libri, carte geografiche, fotografie, quadri, film digitalizzati provenienti dalle istituzioni culturali europee.

Avviato nel 2008 con due milioni di opere, il progetto Europeana ha superato l'obiettivo iniziale previsto per il 2010 di 10 milioni di opere digitalizzate.

Oggi sul sito sono disponibili oltre 14 milioni di opere digitalizzate.

Le fotografie, le carte geografiche, i quadri, gli oggetti museali e le altre immagini digitalizzate costituiscono il 64% della collezione di Europeana.
Il 34% è dedicato ai testi digitalizzati, che comprendono oltre 1,2 milioni di libri che possono essere visualizzati on-line e/o scaricati in versione integrale.

I testi includono migliaia di manoscritti rari e incunaboli stampati prima del 1500. I materiali audio e video rappresentano meno del 2% della collezione.
Buona parte del materiale disponibile su Europeana non è coperto dal diritto d'autore poiché si tratta di opere antiche.

La Francia è il paese che contribuisce in misura maggiore alla collezione (18% di tutti gli oggetti), mentre la Germania ha aumentato la propria quota fino al 17%.
L'Italia fornisce il 7% delle opere.
Gli uffici di Europeana sono ospitati dalla Biblioteca nazionale olandese con sede all'Aia. Gestito dalla Fondazione Europeana, l'ufficio è finanziato all'80% dall'Ue.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here